SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

Chickamauga

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Chickamauga il Sab Apr 02, 2011 12:24 pm

Sabato 9 Aprile 2011 ore 13,30 al Spadoni&Cannoni a Bassano si terrà la battaglia di chickamauga.
Gli ineressati alla partecipazione si mettano in contatto.

Chickamauga: Viniard's Farm 19 September 1863 CS

The Army of Tennessee under the exhausted Bragg, had been outmanoeuvred by Rosecrans and abandoned Middle Tennessee, almost without a fight. Now in they had abandoned Chattanooga, when it was discovered that the Federals had crossed the Tennessee River. As information began to arrive at Bragg's headquarters, he began to realise that the Union elements were widely spaced, and instead of continuing the retreat towards Atlanta, he decided to try and outflank the Union left wing, thereby cutting Rosecrans army off from the Tennessee River fords and their supply lines, and if possible defeat elements in detail before they could re-unite.

Early attempts to turn the Union left flank on 19th, were met piece-meal in the heavy woods east of the La Fayette Rd. As more Federal units were hurried to the sound of the guns, the Confederate right itself became endangered. In order to try and take the pressure off Cheatham on the right wing, attacks were made in the centre by Hood's Corps. At one stage there was an enormous gap in the Federal line, between its left and centre, but attempts to capitalise on it were too tentative and uncoordinated, and units became lost in the forests. Fighting petered out towards dark, with neither side able to gain control of the road.

Terrain Rules: a) the whole battlefield is wooded, except clearings and fields. All woods are rough and block line of sight. Visibility is 2" in woods. b) it was extremely dry, and all streams are low and fordable. c) all fields (hatched) are rough, but do not block line of sight, clearings (dotted) are not rough, and do not block line of sight.

Scenario Rules: a) command radius in woods is 2".

b) Artillery:

batteries can be unlimbered by Div or Brig. commanders.
batteries may fire at a distance from any elevated position, direct fire agst visible targets, indirect fire (at -1 to the die roll.) at targets hidden by the forest, locating targets by their dust.
batteries that go 'low on ammo', miss one fire phase only.
c) Hidden Units: no units are placed other than the artillery. The movement of all other units should be recorded on the map, until they either come within 2" of the edge of the woods or an enemy unit. They are then placed, and any remaining movement completed.

First turn: US 2.30pm Last turn: CS 6pm (8 turns)

Victory Conditions: 2 pts for any unspent unit west of the La Fayette Rd. at the end of play + normal VPs.

Army List: CS

1.Hood's Corps Ex.
(Johnson's Div. not present here)

2. *Gregg's Br.6/4/2

3. McNair's Br. 4/3/2 (part)
4. Law's Div.

5. Robertson's Br. 5/3/2 Ex.

6. Benning's Br. 5/3/2 Ex.

7. Preston's Div.

8. Trigg 8/6/4
9. Kelly 6/5/3 Ex.

10. Gracie 10/8/5 Ex.

11. 3 Batteries


Total: 44 inf stands, 3 batteries.

* Place Gregg's Brigade, 2" from the stream, once the Federals to their front reach it. Hegg's Br then stops 'surprised'.






Ultima modifica di Il Giglio il Lun Apr 11, 2011 10:34 am, modificato 2 volte

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Chickamauga il Sab Apr 02, 2011 2:49 pm

Onorato di presenziare a difendere la causa confederata!!!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

3 Bullrun il Lun Apr 04, 2011 6:39 pm

E se facessimo questa?



First Battle Bull Run (Manassas Junction)
Contributed by: Andy Clark (andyc@defena.zynet.co.uk)
I`ve written a FnF scenario for 1st Bull Run. Will post it if it is of any use.

Andy Clark
Devon, England



--------------------------------------------------------------------------------

The First Battle Bull Run (Manassas Junction)
21th July 1861
A Scenario For Fire & Fury

Introduction
This battle fits nicely on a 6 foot by 4 foot table and is very well suited to the popular Fire and Fury rules for which the scenario was written. The most colourful units of the war were present at this battle before the soldiers realised that drab colours were more practical. On the Union side these include in Sherman`s brigade -79th New York (Highlanders); Wilcox`s brigade - 11th New York (Fire Zouaves) and a battalion of U.S. Marines in Porter`s brigade.
On the Confederate side Evan`s command had the Louisiana Tigers; the 33rd Virginia in Jackson`s brigade whose blue uniforms helped them decimate two Union batteries and Stuart`s flamboyant `Black Horse` cavalry. Remember this battle was fought before the famous southern cross battle flag was in use.

The Battle
In this the first battle of the American Civil War, Major-General Irvin McDowell`s Union army marched west from Washington to Centreville (20 miles in 2 1/2 days indicates the rawness of this volunteer army) to put a swift end to the Southern rebellion. From Centreville to Bull Run was a march of 4 miles. On the opposite bank of Bull Run (which at this point was a sizeable river) Brigadier - General Beauregard`s equally untried Confederate Army of the Potomac waited.
On the 21st of June the Union army headed west. Tyler`s 3rd Division had orders to make diversionary attacks at, and to the south of, the Stone Bridge. The 2nd Division (Hunter) and the 3rd Division (Heintzelman) then veered to the right and marched two miles north before coming in on the Confederate left flank. The 4th Division (Runyon) was held at Centreville as a reserve.

Another Confederate army, The Army of the Shenandoah, was believed by McDowell to be occupied in the Shenandoah Valley by an 18,000 strong Union force under an aged, listless general named Patterson. This 12,000 strong Confederate army had slipped away though and most of it was already along the banks of Bull Run. Johnson`s fourth, and last brigade under the command of Kirby Smith was on a train fast approaching the battlefield.

The battle began at 6:30 near the Stone Bridge as Tyler`s skirmishers and artillery attacked Evans` small brigade which included the Louisiana Tigers. Tyler did not press the attack and two hours later they still were not across the bridge. By now the flanking column led by Burnside`s brigade was approaching from Sudley. Evans, alerted by field telegraph, left a few companies to guard the bridge and rushed off to Matthews` Hill to meet this threat. At 10:00 Burnside began to press forward. It was now that Hunter was wounded and replaced by Porter. Evans` small force put up a tremendous defence and could not be dislodged. The Union forces began to grow in size and inevitably Evans would soon be overwhelmed. He appealed for help to Bee who had taken up a more defensible position on Henry House Hill. Bee reluctantly left this position and went forward onto Matthew`s Hill to support Evans. Union forces continued to grow and as the fire from three Union batteries began to pound the Confederate line two of Tyler`s brigades appeared on their right flank and the Confederates fell back across Young`s Branch in considerable confusion.

Jackson`s brigade had initially been posted along Bull Run but now he was sent along with Hampton to the increasingly ferocious battle being fought on the left flank. It had been Beauregard`s intention to attack with his right wing but by 11:00 he and Johnston realised that the immediate priority was to win the fight now taking place on their left.

At 11:30 Beauregard took command of the fighting while Johnson (reluctantly) rode to the rear to set about rushing all available troops to the new front. In a bloody fire fight near the Robinson House, Hampton`s legion repelled Keyes` brigade which took no further part in the battle. For a while, Hampton`s 600 men and Imboden`s battery were the only Confederate units on the Henry House plateau. Soon Jackson arrived and deployed his large brigade along the fringe of the pine wood at the edge of the Henry House plateau.

The famous incident now occurred where Bee explained to Jackson that the Union forces were pushing forward. Jackson said calmly, " Sir, we will give them the bayonet!"

Bee impressed by the resolution displayed by Jackson and his Virginians called out to his troops and those of Bartow and Evans, "There stands Jackson like a Stonewall". This name stuck thereafter to both Jackson and the brigade. Bee made an appeal to the troops to, "rally behind the Virginians". These troops did rally and further bolstered the new defensive line. Cocke`s brigade arrived and on the left of the line Stuart`s cavalry took up a position near Bald Hill.

By 1:00 McDowell had gathered10,000 Union infantry to the north of Henry House Hill. These now began to attack the Confederate positions. Unfortunately the attacks were delivered piecemeal - even one regiment at a time in some cases. Both sides fought valiantly and the fighting raged for 3 hours. The north charging and gaining temporary superiority only to be repelled by a southern countercharge. The Union attacks began to run out of steam by 4:00. At about this time Smith`s brigade (newly arrived by train) and Early`s brigade had marched to the west of the Sudley road and were in a position to fall on the right flank of the Union line. As this attack developed the whole of the Confederate line advanced and the exhausted Union infantry began to melt away.

Soon the whole Union army was in flight towards Washington on the Centreville Road where they became entangled with panic stricken civilians who had travelled from Washington with picnic baskets to watch the Union victory. The Confederate army was too tired and disorganised to be able to pursue. It had been a long, hot day.

The Wargame
The game begins with the Union 9:30 move. All units throughout the battle can make their first move without the need to throw for movement. In order to accommodate the rule that one model represents eight cannon, not all of the batteries present at the battle are represented here. Confederate units may not cross the bridge before 1:00. Victory goes to the side with the most points after the Confederate 4:00 move. In addition to casualty points there are 5 points for controlling the Henry House and the Stone Bridge. This means having a unit on the `enemy` side of the objective that is closer to the objective than any enemy unit.
Union deployment
Union units coming on at A may be moved in any formation within 8 inches either side of the road. Carlisle`s battery may deploy within 6 inches of the bridge but cannot cross it unless Schenck`s brigade does (see special rule).
Confederate deployment
The initial deployments are as on the map. Cocke is awaiting the enemy from the east and may not move until 12:30. Bee and Bartow are heading for Henry House Hill in march column. Evans is deployed on Matthews Hill. There were a few infantry defending the abbatis but too few to make any impact on our scale. Joe Johnson was the senior CSA generalbut in fact Beauregard, for valid reasons acted as C-in-C. Therefore he is represented by a Corps commander stand and Johnson by a Division commander stand - each in the chain of command of all Confederate units.
Union arrivals
10:00 McDowell, Heintzelman ,Franklin`s brigade, and Griffin`s battery at A
10:30 Wilcox`s brigade
11:00 Sherman`s brigade in march column and Ayres` battery at B
11:30 Keyes` brigade in march column at B
12:00 Howard`s brigade at A

Special rule: - Much to McDowell`s annoyance Tyler never used Schenck`s brigade but it was there to be used. I suggest at the Union 12:00 move a dice is thrown. If 1 or 2 is thrown Schenck`s brigade can move across the bridge. The few Confederate skirmishers there would pose no real opposition and are not represented. At the next Union move 1,2 or 3 would be required . Then 1,2,3, or 4 and so on, thus increasing the chances of Schenck becoming involved as the afternoon wears on. If Schenck`s brigade comes on then dice to see if Tyler appears, 1 - 5 he appears, 6 - 10 he doesn`t.

Confederate arrivals
11:00 Hampton`s Legion, Beauregard between C and D
11:30 Jackson`s brigade and Pendleton`s battery between C and D
12:00 Kemper`s battery between C and D
12:30 Stuart`s cavalry between E and F. Cocke`s brigade can be released from it`s defensive position along Bull Run.
1:30 Bonham`s brigade between C and D
2:00 Johnson between C and D
3:00 Smith`s brigade between E and F
3:30 Early`s brigade between E and F

Terrain
All ground is good except within 1 inch either side of Young`s Branch and in the woods . These count as rough ground. Bull Run can only be crossed at the bridge and ford. A unit defending the abattis gets a +1 charge modifier.


(Click to see larger map)
Orders of Battle
Union Army

Major - General I. McDowell (Corps commander)

1st Division Brig.-Gen. D.Tyler
1st Brig.(Keyes) 9/8/5
2ndBrig.(Schenck) 9/8/5 Carlisle`s battery
3rdBrig.(Sherman) 17/14/10 E Ayres` battery

2nd Division Col. D.Hunter
1st Brig. (Porter) 16/13/9 Griffin`s battery
2nd Brig.(Burnside) 12/10/7 Rhode Island battery
Palmer`s Cavalry 2/-/-

3rd Division Col. S.P.Heintzelman
1st Brig. (Franklin) 11/9/6 Rickett`s battery
2nd Brig.(Willcox) 11/9/6
3rd Brig. (Howard) 14/12/8


--------------------------------------------------------------------------------
Confederate

Army of the Potomac Brig.-Gen. P.G.T.
Beauregard (Corps commander)

1st Brig.(Bonham) 17/14/10
5th Brig.(Cocke) 6/13/9
6th Brig.(Early) 13/11/8
Evan`s Brig.(Evans) 6/5/3
Hampton`s Legion 3/2/- E
Kemper`s battery


Army of the Shenandoah Brig.-Gen. J.E. Johnston
(Division commander)

1st Brig.(Jackson) 14/11/7 E Pendleton`s battery
2ndBrig.(Bartow) 5/4/3
3rd Brig.(Bee) 11/9/6 Imboden`s battery
4th Brig.(Smith) 8/7/5
Stuart`s Cavalry 2/-/- E

Bibliography
Unit Organisations of the ACW
R.J. Zimmerman
Battles and Leaders of the Civil War
Johnson and Buell (eds.)
Lee`s Lieutenants
D.S. Freeman
Great Battles of the ACW
J.Macdonald
Battles of the ACW
C.Johnson / M.Mclaughlin
First Bull Run
P.Davis / H.J. Cooper
The Stonewall Brigade
J.Selby
Copyright - Andy Clark

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Chickamauga il Mar Apr 05, 2011 1:22 pm

NO ragazzi ... Bull Run no!!!
Mi esce dalle orecchie ... ...

Se mancano le cavallerie vedremo di "compensare" la loro mancanza con un adeguato numero di fanterie, sempre che non vi accontentiate delle mie, ma in scala 15mm!!!!

Magari per la prox volta, prima di decidere uno scenario sarebbe meglio controllare la quantità di basette che necessita ... ma oramai:
avete pensato a Boxville ... e che Boxville SIAAAA!!!

A sabato

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

5 Re: Chickamauga il Lun Apr 11, 2011 12:27 pm

Qualche nota informativa in italiano, fonte Wikipedia, in merito alla battaglia in oggetto:

La battaglia di Chickamauga, combattuta dal 18 al 20 settembre 1863, causò la fine di un'offensiva dell'Unione nel centro-sud del Tennessee e nel nord-ovest della Georgia, conosciuta sotto il nome di Campagna di Chickamauga.
La battaglia segnò la sconfitta più significativa dell'Unione nel teatro di guerra dell'Ovest della guerra civile americana.
La battaglia fu combattuta tra l'Armata dell'Unione del Cumberland, condotta dal maggior generale William S. Rosecrans e l'Armata Confederata del Tennessee, comandata dal generale Braxton Bragg.
La battaglia ebbe questo nome poiché si svolse in prossimità del torrente Chickamauga, che confluisce nel fiume Tennessee a circa 12 miglia a sud-est di Chattanooga.
Chickamauga era una parola indiana che significava fiume stagnante (Stagnant river) o, più specificamente, fiume della morte (River of death).

PRIMI MOVIMENTI NELLA CAMPAGNA DI CHATTANOOGA
Dopo il successo nella Campagna di Tullahoma nell'estate del 1863, Rosecrans si spostò a sud-est verso Murfreesboro nel Tennessee, inseguendo Bragg che si dirigeva verso la città di Chattanooga.
Chattanooga rappresentava una città vitale nella strategia bellica dell'Unione in quanto la sua conquista avrebbe aperto una porta verso l'assalto ad Atlanta e le terre del Sud.
Il generale in capo dell'esercito dell'Unione Henry W. Halleck insisteva che Rosecrans si muovesse velocemente verso Chattanooga.
Il Presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln aveva dichiarato che "chi avesse controllato Chattanooga, avrebbe vinto la guerra".
Ma, allo stesso tempo, Chattanooga era un luogo vitale per i Confederati: il luogo, situato tra Lookout Mountain, Missionary Ridge, Raccoon Mountain, e Stringer's Ridge, era strategicamente importante.
Inoltre Chattanooga era un nodo ferroviario (la linea si dirigeva a nord, verso Nashville e Knoxville, e a sud verso Atlanta), un centro bancario, commerciale e manifatturiero, situata lungo il fiume Tennessee che era navigabile.
Rosecrans ritardò per settimane ma finalmente, il 16 agosto, rinnovò l'offensiva, con l'obiettivo di costringere i Confederati ad abbandonare Chattanooga, minacciando le loro linee di rifornimento a sud.
Il maggior ostacolo al suo piano era costituito dal fiume Tennessee, e Rosecrans pianificò dei movimenti diversivi per non far capire a Bragg che avrebbe attraversato il fiume a Caperton's Ferry.
La seconda battaglia di Chattanooga fu una parte di questo diversivo.
Il colonnello John T. Wilder, al comando del XIV Corpo d'armata, si avvicinò con una brigata a Chattanooga e bombardò la città con l'artiglieria per due settimane, facendo credere a Bragg che quella fosse la direzione delle truppe dell'Unione verso la città.
Rosecrans riuscì, quindi, ad attraversare il Tennessee senza incontrare alcuna opposizione.
Bragg e l'alto comando Confederato si innervosirono per gli sviluppi che aveva preso questa situazione e decisero di rinforzare le truppe già presenti in città.
Il 4 settembre l'armata del generale Joseph E. Johnston, dal Mississippi, inviò una divisione sotto il comando del maggior generale Hiram T. Walker e, dalla Virginia, il generale Robert E. Lee inviò un Corpo d'armata sotto il comando del tenente generale James Longstreet.
Tre Corpi d'armata dell'Armata di Rosecrans si separarono ed avanzarono per strade differenti sulle uniche tre strade che erano adatte a tali movimenti.
Al fianco destro il XX Corpo d'armata, comandato dal maggior generale Alexander M. McCook, si mosse a sudest verso Valley Head in Alabama; al centro, il XIV Corpo d'armata al comando del maggior generale George H. Thomas, si spostò verso la periferia di Trenton in Georgia; alla sinistra, il XXI Corpo d'armata, comandato dal maggior generale Thomas L. Crittenden, avanzò direttamente verso Chattanooga, aggirando Lookout Mountain.
L'8 settembre, dopo aver saputo che Rosecrans gli era passato alle spalle, Bragg evacuò Chattanooga e mosse la sua armata verso sud, a La Fayette in Georgia; egli era informato degli spostamenti di Rosecrans, e progettò di sconfiggerlo attaccando individualmente i suoi Corpi d'armata isolati.
I Corpi d'armata erano dispiegati a 40 miglia di distanza l'uno dall'altro, distanza che non avrebbe permesso di aiutarsi a vicenda in caso di attacco.
Rosecrans era convinto che Bragg fosse demoralizzato e che stesse fuggendo verso Dalton, Rome o Atlanta.
Invece, l'Armata del Tennessee di Bragg era accampata a La Fayette, 20 miglia a sud di Chattanooga.
Rosecrans era sicuro di questa interpretazione anche per le informazioni false che gli erano rivelate da "falsi" disertori dell'esercito Confederato.
Rosecrans ordinò a McCook di aggirare Lookout Mountain attraverso Winston's Gap e di utilizzare la sua cavalleria per distruggere la linea ferroviaria dei rifornimenti di Bragg a Resaca in Georgia.
Crittenden avrebbe dovuto conquistare Chattanooga e, subito dopo, marciare a sud all'inseguimento di Bragg.
Thomas avrebbe continuato la sua avanzata verso La Fayette.
Il 10 settembre una divisione avanzata di Thomas, comandata dal maggior generale James Negley, si incontrò fortuitamente con la divisione Confederata del maggior generale Thomas C. Hindman e ci furono alcune scaramucce a Dug Gap in Pigeon Mountain.
Questo piccolo scontro è conosciuto come la battaglia di Davis' Crossroads.
Subito dopo i federali di Negley si ritirarono a Stevens's Gap in Lookout Mountain.
Bragg decise di attaccare Crittenden e ordinò al maggior generale Leonidas Polk di attaccare la divisione di testa, comandata dal generale di brigata Thomas J. Wood, prima del 13 settembre, credendo che la divisione di Crittenden fosse abbastanza sparpagliata sul campo.
Polk, invece, scoprì che Crittenden aveva tenuto la sua divisione unita, e decise di non attaccare, facendo infuriare Bragg.
Per la seconda volta, in tre giorni, Bragg non era riuscito a mettere in grado i suoi generali di attaccare i nemici nel tempo giusto, e ora Rosecrans stava nuovamente concentrando le sue forze.
Il 17 settembre i tre Corpi d'armata dell'Unione erano nuovamente riuniti ed erano, ovviamente, molto meno vulnerabili rispetto a quando erano separati.
Tuttavia Bragg decise che avrebbe avuto ancora un'opportunità.
Rinforzato dalle truppe arrivate dalla Virginia al comando del maggior generale James Longstreet e dalle truppe arrivate dal Mississippi con il generale di brigata Bushrod R. Johnson, decise, il mattino del 18 settembre, di avanzare alla sinistra di Crittenden e di tagliar fuori i tre Corpi d'armata dell'Unione dalle loro linee di rifornimento di base a Chattanooga.
Questa decisione innescò la battaglia di Chickamauga.

LA BATTAGLIA DI CHICKAMAUGA
Non appena Bragg si mosse verso nord, lungo LaFayette Road, per attaccare il XXI Corpo d'armata di Crittenden, la sua cavalleria e fanteria si scontrarono con la cavalleria e fanteria dell'Unione, comandata dal colonnello John T. Wilder, armata con fucili a ripetizione.
I Corpi d'armata comandati da Hood, Walker, e Simon B. Buckner, sotto la pressione del nemico, furono costretti ad attraversare il Chickamauga Creek e a posizionarsi ad ovest dell'insenatura; il Corpo d'armata di Crittenden si trovava appena un miglio a ovest rispetto alla loro posizione.
Anche se la sorpresa di Bragg era riuscita solo a metà, non riuscì a sfruttarla totalmente.
Rosecrans, durante la mattina, osservando la polvere che alzavano i Confederati nella loro marcia, anticipò i piani di Bragg: ordinò a Thomas e a McCook di andare in aiuto a Crittenden, e mentre i Confederati stavano attraversando l'ansa del fiume, Thomas riuscì a raggiungere le posizioni di Crittenden.
La mattina del 19 settembre, quattro divisioni di Thomas furono dislocate a nord della posizione di Crittenden.
Bragg, tuttavia, era ignaro dell'arrivo delle truppe di Thomas e credeva che Crittenden occupasse il fianco sinistro della linea dell'Unione.
I comandanti dell'Unione erano, però, anche loro all'oscuro della disposizione dell'esercito Confederato e non sapevano che questi avevano attraversato l'ansa del fiume la notte precedente.
Al mattino presto, i Corpi d'armata comandati da Buckner e la divisione del maggior generale Benjamin F. Cheatham incontrarono le truppe di Hood e Walker.
La battaglia, quella mattina, iniziò con un attacco di Thomas, che credeva di stare attaccando solo una piccola forza di cavalleria al comando di Nathan Bedford Forrest.
La battaglia si ingigantì, e andò avanti tutto il giorno, man mano che Bragg metteva in campo le sue truppe.
Egli provò a sfondare con ripetuti attacchi frontali che, però, non ebbero successo, e il combattimento si attenuò con il sopraggiungere dell'oscurità.
Quella notte, mentre Thomas costruiva delle trincee lungo il suo fianco sinistro a Kelly Field e Rosecrans riordinava le sue divisioni per ottenere una linea difensiva più compatta, Bragg pianificò di riprendere la sua offensiva il 20 settembre tentando, ancora una volta, di aggirare le truppe dell'Unione sul loro fianco sinistro.
Egli riorganizzò la sua armata in due ali, comandate da Polk e Longstreet (che era appena arrivato dalla Virginia), sulla base delle loro posizioni attuali, senza tener conto delle strutture di comando esistenti.
Stranamente, Bragg non sembrava assolutamente prendere in considerazione le difficoltà incontrate nella battaglia del giorno precedente, poiché quando Longstreet arrivò quella notte, Bragg gli disse: "Le truppe sono state ingaggiate in... pericolose schermaglie mentre si avvicinavano alla linea del fronte".
Il 20 settembre, il generale Confederato D.H. Hill aveva l'incarico di attaccare il fianco destro dell'Unione alle 7.30 della mattina; tuttavia egli ritardò di due ore sostenendo, successivamente, di non aver ricevuto l'ordine.
Subito dopo l'inizio dell'attacco di Hill, una divisione, comandata dal maggior generale Francis Lowe e la cavalleria di Forrest, attaccarono il fianco sinistro di Thomas, sfondandolo e penetrando all'interno della linea difensiva dell'Unione.
Intorno alle 10.15, alcune truppe della divisione del maggior generale James S. Negley, che erano state tenute come riserva, erano state spostate a nord e avevano respinto l'assalto di Breckenridge.
Il successivo attacco Confederato fu condotto dal maggior generale Patrick Cleburne, ma fu fermato dal fuoco appiccato ai tronchi davanti alle trincee a Kelly Field.
Bragg era preoccupato che il suo attacco sul lato sinistro dell'Unione fallisse, e quindi ordinò un assalto generale lungo tutta la linea del fronte, cambiando così la sua strategia che prediligeva l'attacco ai lati piuttosto che frontale.
Alle 11 l'attacco condotto dal maggior generale Alexander P. Stewart e da Walker fu respinto.
Longstreet attaccò alle 11.30 e iniziò ad ottenere dei lievi successi.
Thomas richiese rinforzi e Rosecrans cominciò a spostare alcune truppe per reagire agli attacchi iniziali sul suo fianco.
Intorno alle 11, a Wood fu comandato di andare in aiuto di Thomas; probabilmente Rosecrans credeva che il fianco sinistro di Wood fosse coperto.
I movimenti di Wood per eseguire gli ordini di Rosecrans, inavvertitamente aprirono una spaccatura nella linea centrale dell'Unione, e quando arrivò l'intera ala dell'armata di Longstreet, furono in grado di inserirsi in questa spaccatura e colpire le colonne dei soldati dell'Unione ai loro fianchi, non appena si muovevano.
Longstreet ebbe la meglio, per quanto involontariamente, in un altro assalto fatto di, per il quale ebbe una grande reputazione durante la guerra.
Le truppe dell'Unione coinvolte nella spaccatura iniziarono a ritirarsi, portando con loro Rosecrans e i comandanti Cooks e Crittenden li seguirono subito dopo.
All'1 del pomeriggio Thomas era rimasto il solo comandante sul lato sinistro del campo di battaglia; ricevette l'ordine di Rosecrans di ritirarsi a Rossville, poche miglia a nord in direzione di Chattanooga.
Ma le truppe di Thomas erano troppo duramente impegnate nel combattimento per potersi muovere.
Thomas iniziò a radurare le sue truppe a Horseshoe Ridge e Snodgrass Hill.
Il Corpo d'armata di riserva dell'Unione, comandato dal maggior generale Gordon Granger, che si trovava più a nord rispetto alla linea di combattimento, vide il fuoco della battaglia che si svolgeva a sud e, di sua iniziativa, inviò il brigadier generale James B. Steedman in soccorso a Thomas.
Steedman arrivò intorno alle 14.30, appena in tempo per fermare il tentativo di accerchiamento di Longstreet sul fianco destro di Thomas.
Verso le 16 Longstreet fece un ultimo tentativo per sfondare, ma non riuscì a rompere l'ostinata difesa dell'Unione.
Nello stesso tempo Thomas respinse un ulteriore assalto sul suo fianco sinistro da parte di Cheatham.

CONSEGUENZE
Thomas si ritirò a Rossville quella notte.
La sua eroica resistenza in quella battaglia gli valse il soprannome di "Roccia di Chickamauga" (The Rock of Chickamauga).
È stato riconosciuto che, se anche le sue truppe hanno combattuto valorosamente, è stata la sua personale determinazione a salvare l'armata dell'Unione dal disastro.
Bragg rinunciò ad inseguire le forze dell'Unione, e questo fu un grave errore strategico da parte sua.
La sua conduzione della battaglia non era stata eccellente, quasi sempre ignaro di come evolvevano gli scontri sin dal primo giorno, creando confusione nella sua struttura di comando e fallendo nel non prevedere una forza di riserva che avrebbe potuto proseguire sui suoi successi iniziali.
Il 21 settembre l'armata di Rosecrans si ritirò nella città di Chattanooga, mentre i Confederati occupavano le colline circostanti e preparavano l'assedio alle truppe dell'Unuione.
Non essendo in grado di rompere l'assedio, il 19 ottobre Rosecrans fu sostituito al comando dell'Armata del Cumberland. Si sarebbe dovuto attendere l'arrivo delle forze del maggior generale Ulysses S. Grant e William T. Sherman e la battaglia di Chattanooga in novembre, per porre fine alla presa di Bragg sulla città.

Considerata una vittoria Confederata, che fermò l'avanzata delle truppe dell'Unione, la battaglia di Chickamauga ebbe dei "costi" molto alti.
Tra le truppe dell'Unione ci furono 1.657 morti, 9.756 prigionieri e 4.757 dispersi;
mentre i Confederati ebbero 2.312 morti, 14.674 prigionieri e 1.468 dispersi.

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

6 Re: Chickamauga il Lun Apr 11, 2011 12:36 pm

In attesa del battle report di Tasmania, un'immagine in anteprima della "pugna"

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

7 Re: Chickamauga Oggi a 5:53 pm

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum