SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

ANTEPRIMA NUOVO REGOALMENTO NAPOELONICO da CAMELOT

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

In anteprima da Giacomo abbiamo la descrizione del nuovo regolamento Napoleonico in fase di completamento della Camelot .

Visualizza il profilo dell'utente
Come promesso, eccomi a scrivere una presentazione in versione FIAT (chiavi e portiere in mano) del nuovo regolamento napoleonico che abbiamo in cantiere.

Per prima cosa devo dire di esser sempre rimasto affascinato da Legacy of Glory, gioco nel quale ho ottenuto le più belle vittorie e sofferto le più ignominiose sconfitte in quanto richiederva ai giocatori una notevole consocenza delle reali tattiche del periodo e quindi, ogni volta che ci si distraeva e si tentava di usare le unità in maniera moderna, si prendevano tranvate memorabili; aggiungete a questo che era scritto con parti del corpo non all'uopo destinate e capirete perché non abbia avuto una grande diffusione.

Fatta questa premessa, mi sono messo a tavolino con l'amico Otello e con gli altri membri del direttivo dell'associazione studi napoleonici di cui facico parte, Le Polithecnique cercando di trovare un modo per simulare le tattiche del periodo senza doversi studiare tutti i manuali operativi del periodo (giuro, ho fatto anche questo) o farsi venire l'orchite nel frustrante tentativo di comprendere una regola lunga 4 pagine.

Alla fine ci siamo riusciti ed abbiamo ora per le mani un sistema che permette di giocare con pochi pezzi di qualsiasi scala e senza dover reimbasettare i propri eserciti. Ogni turno simula mezz'ora di tempo reale e con le basette solitametne utilizzate per il 15mm è possibile simulare su un tavolo da DBM/Impetus tutte le battaglie della Spagna e quelle "medie" auropee (Marengo, Ulm, Auerstadt, Smolensk e tante altre).

Caratteristica particolare del regolamento è essere stato scritto "al contrario" ossia troverete prima la parte in cui vi viene insegnato come svolgere un combattimento tra una divisione ed una nemica, con o senza cavallerie in organico e solo nella seconda aprte scoprirete quali possano essere gli ordini che come comandanti di corpo potrete assegnare agli elementi di manovra che da voi dipendono. Infine, ormai novelli Soult, vi verrà spiegato come gestire un comando di armata e le capacità dei vostri quartier generali.

Visualizza il profilo dell'utente

3 re il Dom Mag 22, 2011 5:45 pm

Partiamo con le domande di rito:

1)E' previsto l'uso anche con un sistema a punti per tornei per intenderci oppure vade retro ed è solo esclusivamente ad uso ricostruttivo.

2)Prevede army list o idem come sopra.

3)Copre solo il periodo Napoleonico imperiale come molti regolamenti o si dilata fino alla Campagna d'Italia del 1796 per intenderci?

4)Previsto anche per uso con 1/300 o 1/72?

5)L'imbasettamento dici che non è restrittivo, ma l'ideale sarebbe?

6)La scala ?

7)Sarà adatto anche a neofiti del periodo o richiede un grado di istruzione oltre la media come alcuni sostengono necessaria.

8)Esiste già il titolo?

10)Mettere in batteria una partita richiederà ore di prelavoro come in Napoleons Battles?

11) Durata media di una partita diciamo con 20.000/30.000 uomini per parte, tipo battaglia di Arcole?

Visualizza il profilo dell'utente
cari amici,
il regolamento come si chiama?
Possiamo chiedere all'admin di aprire un apposita sezione alla voce REGOLAMENTI STORICI ... ... mi parrebbe più indicato Laughing

Visualizza il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com
Rieccomi dopo una tre giorni di lavoro dalle vostre parti :-)

Il nome del regolamento sarà "Formez vos Bataillon!" e permetterà di giocare su tavoli di medie dimenzsioni scontri divertenti per due o più giocatori.

Rispondiamo allora alle domande di rito:

1)Non ancora. Siamo alla seconda fase di playtesting del sistema di comando di Armata ed alla quarta di quello di Corpo e prima di "far cazzate", vorremmo sottoporre il sistema ad una cinquantina di battaglie di tutte le dimensioni fatte apposta per testare al limite un sistema di acquisto delle unità che sarà comunque a divisioni di fanteria e brigate di cavalleria.

2)Claro que si.

3)così come è attualmente strutturato, vai dalla fine delle guerre rivoluzionarie a Waterloo ma stiamo già testando le versioni GCA/Risorgimento e quella polto più semplice e lineare per il '700

4)Se vuoi, puoi usare anche i 28mm, ma ti serve il tavolo da ping-pong Very Happy

5)Quello delle miniature che già hai in quanto tutto viene misurato in passi ove 100 passi sono il fronte della tua basetta.

6)Dipende dall miniature che usi... O ho frainteso il senso della domanda?

7)Churchill diceva che "Chi noon conosce la storia è condannato a ripeterla" ma questo non vuol dire che devi farti una lòibreria di almeno 50 testi... Quello è compito mio tanto quanto lo è, ed in questo Chadwick mi è stato maestro, creare una struttura che ti porti a comprendere ed applicare le metodologie operative del periodo in maniera istintiva. In questo modo, potete affidare le divisioni ai neofiti, i corpi ai più esperti e gestirvi in santa pace la gestione dell'intera battaglia.

8)Si, quello riportato all'inizio del messaggio

10)No, ma dipende cosa vuoi fare e come.

11) Diciamo tra una e due ore più una mezz'ora per metter giù i pezzi e poi tirarli su?

Visualizza il profilo dell'utente

6 regolamenti napoleonici il Mer Mag 25, 2011 4:13 pm

A mio modestissimo avviso, regolamenti napoleonici ce ne sono già troppi, e ciò porta solo ad una dispersione eccessiva dei giocatori.
Alcuni dei Regolamenti esistenti sono tra l'altro veramente ottimi, e nel loro insieme cosentono di giocare il periodo ad ogni livello, dallo skirmish alle grandi battaglie.

Visualizza il profilo dell'utente

7 cambiare il Mer Mag 25, 2011 4:54 pm

Mah , io credo che il problema di troppi regolamenti in realtà non sia un problema per nessuno,chi ha fatto la sua scelta continuerà per la sua strada ,chi ancora deve decidere ha un panorama piu ampio da guardare.
Il sottrarre giocatori ad un regolamento solo perchè qualcuno annuncia l'uscita di un nuovo set di rule vuol dire che tutto sommato quello che stava facendo non era granchè, comunque il mondo va avanti,cambiano i tempi e cambiano pure i giocatori.

Visualizza il profilo dell'utente

8 Domande il Gio Giu 02, 2011 8:46 am

1)Quando è prevista la pubblicazione del regolamento?

2)Sarà composto da un solo libretto o seguito da volumi di scenari e army list a
parte?

3)Previsione dei costi?

Visualizza il profilo dell'utente
La presentazione spero di poterla fare già a Marostica, mentre per luscita commerciale direi a fine anno, compatibilmente con i piani editoriali già in corso. Per la forma, sarà un unico libro contenente 3 scenari base, uno per ciascun livello di regole assimilate, e le liste di esercito dei 5 contendenti principali. Spagna e Turchia giungeranno con i libri di scenari.

Visualizza il profilo dell'utente
Beeeeene....... una copia a me grazie , e voglio anche la dedica firmata .....

Visualizza il profilo dell'utente
Vediamo se riusciamo a fartelo provare a Vicenza Cool

Visualizza il profilo dell'utente

12 re il Lun Giu 06, 2011 4:02 pm

Allora direi di pubblicizzare la demo anche al resto della Ghenga del 3d nostrano, come evento della stagione e non piu come demo locale.

Visualizza il profilo dell'utente
Be my guest Very Happy

Giovedì mi vedo con Otello, l'atro autore e vediamo di organizzare una degna presenza.

Visualizza il profilo dell'utente

14 Demo del rule a Trieste il Dom Giu 26, 2011 3:06 pm

Demo del rule A Trieste....ci ha acchippato subito....finalmente qualcosa di nuovo e anticonvenzionale....bravi Camelot.


Visualizza il profilo dell'utente
Grazie cari amici Smile
Se coloro che non c'erano fanno attenzione, scoprirano che avevamo in campo una divisione per parte e giocavamo su un 40*40. Con li tavolo di Armati ti fai tutte le battaglie della Spagna e quelle europee sino a tre o quattro corpi per parte

Visualizza il profilo dell'utente
Mi sono state fatte domande su basettamento e figure usate e concetto di gioco, io riporto quello che ho capito di questa breve anticipazione.......

.......""è stata una demo molto rapida e concentrata ,ma è bastata per capire che usa un concetto nuovo...non piu legato alla rigidità metrica del misurino, ma quantizzata in ingaggi in 1200passi e 600 passi, ossia quando si è oltre i 600 passi si può dare qualsiasi ordine al reggimento e lo eseguirà senza dover usare misurini o altro, quando si è dai 600 passi o meno il reggimento non avrà piu la capacità di cambiare formazioni....e le formazioni ci sono tutte e ben rappresentate attacco in linea o attacco in colonna o ordine misto o con o senza appoggio di artiglieria ecc......vengono rappresentate con efficacia tutte e dico tutte le formazioni utlizzate nel periodo le quali hanno caratteristiche piu o meno adeguate in base alla situazione,la demo è stata eseguita con minis in 1/300 basettate in 2,5cmx1cm ,ma non è importante ogni basettatura può essere integrata nel sistema che prende come unità di misura il fronte della base, per cui decidi tu che scala da adoperare per rappresentare il battaglione con la basetta, poi sopra ci metti quello che vuoi , per cui io coi miei 1/72 posso giocare lo stesso.........morale, basta misure di singole unità a favore di una ridisposizione manuale del reggimento come preferiamo sapendo che qualunque formazione adottata e spazio occupato avranno una ripercussione sul combattimento"".........

Prendetela con il beneficio del dubbio....e che qualcuno piu alto in grado mi corregga o approfondisca l'argomento.

Visualizza il profilo dell'utente

-
si può dare qualsiasi ordine al reggimento

- ma questo ti è concesso dalle carte che hai - random - in mano ?

- o servono esse carte come promemoria delle capacità del btg a quelle distanze e in quelle formazioni ?

- e quindi gli ordini li dai alla vecchia maniera con attivazioni, distanze di comando etc etc .... ?

- io stavo un po' discosto e questo mi è fuggito.. Embarassed

Visualizza il profilo dell'utente
Promemoria .....in base all'ordine della divisione , es se ha un ordine difesa non potrà usufruire di formazioni di attacco e viceversa.

Visualizza il profilo dell'utente
Confermo. Ogni esercito avrà un mazzetto di carte, poi divise per anno, con le possibili formazioni e relative capacità permesse a battaglioni, reggimenti e batterie.

La mia pluriennale esperienza sia come rievocatore storico del periodo (ho ancora in mente le meravigliose partite di wargame dal vivo con 2-300 persone in campo e le regole di esercitazione dell'epoca) che come membro de Le Polythecnique, mi hanno permesso di dar vita grazie al suporto ed alla collaborazione di un altro amico, Otello Paitosky, ad un regolamento che "ci piace assai".

L'idea delle misure che dava il buon Maurizio verte su un concetto basilare: non siamo novellini! Ciascuno di noi ha già i suoi eserciti studiati ed imbasettati per uno o più regolametni ed io personalmente odio l'idea di dover sbasettare e reimbasettare tutto perché l'autore del nuovo regolamento impiegato, in preda a delirio da onipotenza, vuole imporre nuove misure così che si possa giocare solo al suo regolamento e non più agli altri... Anche mi ofiglio si comportava così, ma era all'asilo Razz

Aggiungete a questo il fatto che sono un fautore del concetto che se entrambi usano le stesse basette, essendo il Wargame 3D una questione di convenzioni che sono peraltro già state ampiamente affrontate, dibattute e risolte nel wargame 2D (boardgame), non deve esservi problema alcuno nell'applicazione del regolamento se non una scala più o meno fedele tra terreno di gioco e dimensioni delle miniature.

Visualizza il profilo dell'utente
Il regolamento ha suoperato con successo anche la seconda fase di playtesting. Abbiamo inserito gli aggiustamenti (in realtà pochi, si è tratttato più che altro di scrivere meglio il regolamento) verificato gli effetti "sul campo". Ora stiamo conducendo un'ultima prova in situazione estrema: Marengo. Conclusa e digeriti gli esiti, saremo pronti per la terza ed ultima fase di playtesting e per la successiva impaginazione.

Al momento posso dirvi che siamo entusiasti in quanto tutto sta avvenendo non soltanto in maniera storica ma anche e soprattutto RISPETTANDO I TEMPI SOTRRICI DELLA BATTAGLIA!!!

Visualizza il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum