SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

Colline, colonne, quadrati

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Colline, colonne, quadrati il Dom Giu 12, 2011 4:10 pm

Rieccomi gente del web con le mie domande/ proposte strane (è caldo e la notte uno non riesce a prendere sonno) , Sleep

Non riesco a capacitarmi del fatto che basta mettere una piccola porzione di basetta a contatto con l'elemento scenico per poter sparare oltre la collina o rilievo: non sarebbe più giusto mettersi in cima al suddetto rilievo in modo da avere realmente la LOS libera? o alcuni elementi in Shakò sono per così dire d'arredo? scratch

Poi a me non va giù che la colonna o il quadrato non possano (con le dovute limitazioni) poter sparare nella fase di fuoco! Shocked

Sono solo mie senili preoccupazioni (del tipo che non ho compreso lo spirito di gioco di Shako). So che tutto si risolverebbe con una bella house rules, ma poi non si stravolgerebbe il gioco stesso?

Saluti e pacche sulle spalle a TUTTI cheers

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Colline, colonne, quadrati il Dom Giu 12, 2011 7:39 pm

La collina in shakò e come in tutti gli altri regolamenti della serie ( armati spear head crossfire) è trattata come un grande pianoro senza un vero culmine, ma pendio perimetrale......molto perimetrale senza una precisa definizione, e volendo trovare il pelo nell'uovo effettivamente si potrebbe ipotizzare che se metto 1 mm di del fronte della basetta di artiglieria posso considerarla sopra la collina e sparare oltre.
Anche le altre questioni che poni sono da sempre discusse e confutate o avvalorate da l'una e l'altra parte,in paricolar modo da sempre la gittata dell'artiglieria,
Effettivamente sono scelte dell'autore fatte non si sa con che precisa visione di insieme ,visto che invece tratta in maniera specifica anche l'effetto del tiro che rimbalza oltre le unità poste oltre le colline !?!?!
Ripeto sono scelte che se lo di decide all'interno di un club o gruppo possono essere "domate" ......se d'accordo.
Io personalmente preferisco lasciare tutto originale, e se proprio non riesco a digerire un dettaglio cambio rules, ma devono essere piu i difetti dei pregi,altrimenti conviene passarci sopra.
E soprattutto conviene avere una veduta d'insieme della battaglia per vedere se il risultato finale sia compatibile con la realtà ,e a conti fatti credo che Shakò riesca a fine battaglia a mettere tutti d'accordo sul fatto che pur con tutti i meccanismi astratti,i rapporti e scale inesistenti,incongruenze ecc .....faccia respirare l'atmosfera del periodo permettendo di mettere in campo tanta di quella carne e concludere la battaglia cosa che nessun altro regolamento ti permette di fare se non in termini di 4/5 sedute di gioco da 4 ore l'una..... ma se va bene, e allora li puoi sviscerare tutte le minuzie che vuoi......ma non è giocare, è contabilità.

Se vuoi passare ad un livello superiore senza drammatici salti di complessità ti consiglio Napoleons Battles, da sempre un classico del periodo nel quale troverai tutti i dettagli che ti mancano senza eccessivo appesantimento del meccanismo.....ma è completamente un altra storia rispetto a Shakò,qui è tutta Scala applicata.

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Colline, colonne, quadrati il Lun Giu 13, 2011 6:54 am

in questi giorni stò rileggendo Waterloo di Barbero. Prende in rassegna diverse fonti primarie, da cui risulta che i quadrati inglesi-tedeschi schierati OLTRE il crinale subirono ugualmente molte perdite per il tiro indiretto dell'artiglieria francese !!? Risulta inoltre che i quadrati sparassero pochissimo. Consideriamo anzitutto che su un lato un quadrato di 400 uomini su 4 file almeno aveva un fronte di appena 25 uomini al massimo ( 20 metri ? ), ma soprattutto che il fuoco veniva trattenuto il più possibile !!! Infatti la tattica della cavalleria che girava loro intorno era proprio quella di cercare di far sparare il quadrato, per poi caricarlo quando questo si sentiva inerme per le armi scariche. Addirittura venivano distaccati singoli corazzieri, che si avvicinavano e tiravano con le carabine per suscitare una reazione della fanteria. E quando questa sparava,le perdite erano davvero molto limitate. Si pensi che i corazzieri girarono attorno ai quadrati per diverse ore, e le perdite non impedirono comunque loro di mantenere una certa efficenza combattiva.
La colonna d'attacco poi non era proprio fatta per sparare, tanto che, spesso, prima di iniziare il combattimento vero e proprio i Francesi cercavano di passare il linea, talora, specie in Spagna, con esiti disastrosi.

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Colline, colonne, quadrati il Lun Giu 13, 2011 10:56 am

-
Risulta inoltre che i quadrati sparassero pochissimo.

- penso che uno dei motivi fosse che ammassati come erano i fanti, e con la baionetta in canna per difendersi dalla carica, fosse pericoloso e difficile caricare in modo veloce ed efficiente;

- inoltre se il quadrato veniva fatto - come molto probabile - nelle fasi inoltrate della battaglia, le munizioni magari cominciavano a scarseggiare, i fucili erano sporchi ed ostruiti.....

- quindi chi aveva il fucile carico se lo teneva come ultima risorsa. ( e poi magari all'ultimo momento, non gli sparava Twisted Evil )

- continua a leggere e a riferire, grazie. Quello del Barbero è un libro famoso ma non l' letto, e credo che non lo farò mai, troppe emozioni negative. Crying or Very sad

( io sono di quelli che quando leggono di W. sperano sempre che arrivi Grouchy )

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Colline, colonne, quadrati il Lun Giu 13, 2011 12:03 pm

Riguardo alle colline in Shakò 2, l'autore ha scelto la semplificazione di non considerare la linea di cresta, lasciando tuttavia ai giocatori la possibile opzione di inserire liberamente questo elemento di terreno nelle loro battaglie e nei loro scenari.
L'eventuale inserimento delle creste nel gioco rende tuttavia spesso necessario inserire in una collina multiple linee di cresta, e necessitano apposite regole di visibilità, nuovi fattori per il tiro e per il combattimento ravvicinato.
Viceversa il trattamento del combattimento nei centri abitati e nei boschi a me pare in Shakò 2 particolarmente realistico ed approfondito. Idem per quanto riguarda fortificazioni e corsi d'acqua.

Vedere il profilo dell'utente

6 Re: Colline, colonne, quadrati il Lun Giu 13, 2011 4:13 pm

Vi ringrazio per la solerzia nel rispondere e nell'aver confortato una parte di me, quella nascosta quella che parla con la vocina, che non voleva barattare shakò con altro regolamento.
Saluti e pacche sulle spalle a tutti cheers

Vedere il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum