SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

Le Formazioni e il loro Potere Offensivo e Difensivo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Dopo aver illustrato gli aspetti estetici del gioco iniziamo a parlare anche degli aspetti funzionali, ossia il regolamento e le tattiche impiegabili in Anticamente.

Per fare ciò, dobbiamo iniziare a creare un linguaggio con il quale poterci capire e riuscire ad apprendere i vari aspetti del gioco.

Per questo motivo inizieremo a definire cosa sono le Formazioni in Anticamente e a valutare correttamente il loro Potere Offensio e Difensivo. Vi invitiamo quindi a visitare il nostro Blog e a leggere l'articolo a cui stiamo facendo riferimento sperando che vi stimoli curiosità ed interesse

http://www.tridentebologna.it/blog/?p=394

Aspettiamo ansiosi ogni vostra domanda. Non abbiate paura chiedete e vi verrà detto study

Vedi il profilo dell'utente

- letto, finora tutto chiaro. Originale il metodo di calcolo e di risoluzione.

Vedi il profilo dell'utente
- letto, finora tutto chiaro. Originale il metodo di calcolo e di risoluzione.

Ti riferisci al metodo di calcolo per il Test di Carica e di Panico?

Vedi il profilo dell'utente
ammesso che abbia capito, mi domandavo perchè ,nel secondo esempio , le due formazioni non possono caricare insieme dovendo fare calcoli separati.

Vedi il profilo dell'utente
Ciao Andrea, scusa se non ho ancora risposto ma in questo periodod tra caldo e lasvoro si arriva alla sera veramente cotti Sleep

Dunque la cosa si capisce abbastanza bene seguendo la sequenza di attacco. Supponiamo di avere, come nell'esempio, un esagono che contiene due tipi di unità diverse, e supponiamo che all'esagono sia stato dato un oridne di Attacco. A questo punto il giocatore, al momento dell'attivazione dell'esagono, dovrà:

  1. Scegliere un gruppo omogeneo (punto 2c della Sequenza di Gioco, pag.18), ossia composta da unità solo di un tipo. Fai attenzione, non è necessario utilizzarle tutte, basta che siano solo di un tipo.
  2. A questo punto il gruppo si dovrà muovere verso l'esagono nemico più prossimo, partendo da quelli a contatto e che richiedono la minore rotazione.
  3. Il gruppo, giunto a contatto con l'esagono nemico, deve compiere il Test di Carica. Si sommano i morali delle unità della formazione nemica attaccata (tutte le unità a prescindere dal tipo) e si sottraggono alla somma dei morali delle unità del gruppo attaccante (e non della formazione di partenza). Se il morale del gruppo attaccante è superiore a quello della formazione attaccata, il test è superato automaticamente, e la formazione attaccata dovrà effettuare il Test di Panico.
  4. Se il Test di Carica viene superato, il gruppo attaccante potrà entrare nell'esagono della formazione nemica, però prima di passare alla risoluzione del combattimento, dovrà essere attivata anche la parte rimanente della formazione d'attacco. Tutte le fasi descritte dovranno ripetersi nella stessa maniera, tranne il fatto che se il primo gruppo è riuscito ad entrare in mischia, il secondo non dovrà eseguire nè il Test di Carica nè causare quello di Panico.

Sono stato abbastanza chiaro scratch
Ho saltato alcuni punti, per velocizzare la spiegazione, però così si dovrebbe capire abbastanza bene Smile

Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum