SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

Trench WW1 del 1975

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Trench WW1 del 1975 il Mer Dic 28, 2011 11:52 am

Altro rule Vintage del lontano 1975, non ne so molto approfondirò la conoscenza dopo le feste di Natale.....ma credo essere un mattone nello stile degli anni e tassativamente solo per scontri in trincea.



Pare piu a livello skirm...con consigli per costruire trincee e filo spinato.

Rettifico 15 fig = 1 Btg.......divisionale ièèè!!!!



Ultima modifica di Il Giglio il Mar Gen 24, 2012 5:42 pm, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente

2 Re: Trench WW1 del 1975 il Mer Dic 28, 2011 5:15 pm

Io metto le miniature ... ... bounce bounce bounce
Daniele le trincee ... Twisted Evil
e via!!!

Vedi il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

3 WW1 il Gio Dic 29, 2011 6:13 pm

Dopo una sommaria sfogliata del regolamento posso dire che prevede due tipologie di gioco:
A)Divisionale con una prima parte del regolamento
B)Incursione con la seconda parte delle regole.
Il tutto molto stringato in stile Professionale ma complete di tutto.
Interesse ha destato la seconda parte con il sistema di gioco proposto che prende in esame due forze contrapposte di 500pt cdu le quali devono tentare di conquistare le trincee nemiche.
Con i 500 pt a disposizione si può tramite tabella apposita e clausole annesse comprare il necessario per approntare squadre di difesa e di attacco attrezzate di tutto punto su due o piu linee di trincee, l'imbasettamento è singolo ma credo che tranquillamente si possa ridurre il tutto in basette alla FOW per intenderci.

La prima parte invece prende in esame un attaccante su due linee di trincee e un difensore su tre linee di trincee, ma devo approfondire...

Caro Gianni a Capodanno ti passo il regolamentino molto stringato per una traduzione in italico della sezione ritenuta interessante per una prova sul campo appena avrò basettato i tuoi WW1....direi che con 2 minis a pagina ci puoi stare che dici???

Vedi il profilo dell'utente

4 Primo test di Trench il Dom Gen 01, 2012 3:50 pm

Primo dell'anno ore 9:00 del mattino, quando il resto della truppa ancora riposa dai bagordi notturni alcuni temerari esploratori esplorano le potenzialità del regolamento Trench della vecchia Table Top.


Il regolamento merita un 'approfondimento, dopo una breve e sommaria lettura a grandi linee avendo capito il meccanismo classico degli anni 70 e dopo presa confidenza con i calcoli ai quali siamo disabituati risulta lineare accurato e intuitivo.


Casualmente alcune minis si sono rese disponibili per una piccola prova, chiaramente avranno bisogno di una sistemata per essere adeguate con sistema a basi singole che richiede il regolamento che si trova attualmente nelle mani del nostro traduttore di fiducia.

Vedi il profilo dell'utente

5 Re: Trench WW1 del 1975 il Lun Gen 02, 2012 12:02 pm

mi piacerebbe provare sto' regolamento sulla prima guerra mondiale non ho mai provato niente temendo la staticita' del conflitto ma qui a vicenza siamo curiosi w il Kaiser Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil

Vedi il profilo dell'utente

6 Re: Trench WW1 del 1975 il Lun Gen 02, 2012 12:56 pm

- anni fa, nel periodo in cui andavo per trincee e gallerie, mi sono letto abbastanza libri sul periodo e mi sono fatto l'idea che un reg. WW1, per rendere quello che accadeva sul fronte italiano, dopo il 16, dovrebbe esser giocato:

- o a livello di skirmish o poco più (plotone o compagnia ) in cui si mette in evidenza la ricognizione, la scoperta (a priori o a posteriori Very Happy) dei nidi di mitragliatrici, il tiro della bombarde dalle proprie linee, la qualità della truppa e dei comandi ( capitani, tenenti) nel assalto ed corpo a corpo, la fortuna o il coraggio di un piccolo gruppo che riesce ad infiltrarsi nella trincea nemica e si approfitta della sorpresa....

- o almeno a livello di 2 Divisioni, per far risaltare queste situazioni tipiche:

- artiglieria che tira su 2 zone del fronte nemico in funzione dell':
- attacco principale ed attacco di falso scopo.

- artiglieria che sposta in avanti il tiro via via che le fanterie avanzano e si sposta al di là della linea nemica e sui sui fianchi per interdire l' afflusso delle riserve.

- se l' attacco principale riesce, rivoltare le difese del nemico ed attestarsi per sostenere il contrattacco.

- far affluire le proprie riserve per raggiungere le truppe esauste che dopo l'attacco dovevano tenere il fronte. (e qui di solito l'esercito italiano falliva e si perdeva il terreno conquistato)

- mantenere nel mezzo del contrattacco nemico i rifornimenti, munizioni, viveri, acqua a queste truppe in prima linea....

- per il difensore, i compiti contrari.

- tenetemi informato sui progressi delle vostre truppe da gioco ( imperiali e rege o regnicole )

- un episodio WW1 - AUT oltre il Piave nel 1918 ) giocato al Grenzer con il reg. Trench Wars.

- http://www.esaedroweb.net/showthread.php?t=887

Vedi il profilo dell'utente

7 Traduttoreeeeeeee il Mer Gen 25, 2012 5:53 pm

Oè ciccio a che punto siamo con la traduzione del regolamento??? non avrai mica intenzione di farci aspettare fino a primavera vero??????? bounce

Vedi il profilo dell'utente

8 Re: Trench WW1 del 1975 il Mer Gen 25, 2012 6:15 pm


- il reg. Trench Wars è di Mr. M. che non ama che i suoi regs siano aperti, sminchiati, tradotti....... Evil or Very Mad Evil or Very Mad il discorso fatto sopra è quindi puramente accademico.

- da questo punto di vista consiglio di cambiare Reg.

- avevo provato con Crossfire ( ma niente foto ) per simulare un massacro scala reggimentale l' attacco di Col Basson ed il massacro effettivamente c'è stato.

Vedi il profilo dell'utente

9 Re: Trench WW1 del 1975 il Mer Gen 25, 2012 6:38 pm

ehm... Embarassed

Vedi il profilo dell'utente

10 Re: Trench WW1 del 1975 il Gio Gen 26, 2012 11:32 pm

Ls sequenza di preparazione del gioco, abbastanza per dare l'idea di cosa ci aspetta con questo prodotto:

"Queste regole coprono due scale di gioco: Attacchi a livello divisionale e colpi di mano a singolo uomo.

Preparazione.

La seguente procedura si applica ad entrambe le scale di gioco. La modalità colpo di mano, che simula azioni notturne, prevede regole aggiuntive illustrate nell’apposita sezione.

1) Disporre i due sistemi di trincee sul tavolo, quello dell’attaccante composto da almeno due linee, quello del difensore almeno da tre. Connettere le linee di trincee di ognuno degli schieramenti con trincee di collegamento, segnare le posizioni dei ricoveri, delle piazzole delle armi, delle postazioni di mitragliatrice, e indicare la posizione di tutte le zone morte. Per ogni zona di fuoco devono essere indicati almeno quattro ricoveri.

2) Disporre i reticolati del difensore. Quelli dell’attaccante non vanno disposti, in quanto si assume siano stati rimossi durante la notte, in previsione dell’attacco.

3) Suddividere il tavolo in zone di fuoco larghe 12” e profonde 6”, indicare quindi ogni zona con una lettera ed un numero, fino ad ottenere una griglia.

4) Determinare per entrambi i giocatori la posizione di ognuna delle loro sub-unità nei rispettivi sistemi di trincee, usando il sistema a griglia descritto al punto 3. In aggiunta, il difensore elenca il numero ed il tipo di truppe che inizieranno il gioco all’interno di ognuno dei ricoveri. Queste saranno le posizioni che le varie sub-unità occuperanno appena uscite dai rispettivi ricoveri.

5) l’attaccante piazza le proprie truppe sul tavolo nelle posizioni precedentemente indicate. (Nota: nella modalità Colpo di mano è il difensore a piazzare le proprie truppe per primo.)

6) Entrambi i giocatori stilano i rispettivi piani di fuoco dell’artiglieria, un esempio dei quali è visibile in appendice 1. I piani possono contenere i codici per i razzi di segnalazione che il giocatore potrà usare nel corso del gioco.

7) L’attaccante stila il suo piano d’attacco della fanteria, un esempio del quale è visibile in appendice 2, e che può includere azioni di rilascio di gas, le sequenze delle ondate di attacco della fanteria, (per esempio quali unità lasciano la loro trincea e con che movimento, e il movimento delle truppe che vanno ad occupare il tratto di trincea appena lasciato libero.) supporto di fuoco di compagnia (mitragliatrici, mortai da trincea –se non inclusi nel piano di fuoco dell’artiglieria- ed il fuoco delle sub-unità non designate a prendere parte all’attacco iniziale), l’eventuale obbiettivo di ogni sub-unità (se non viene dato, si assume che la sub-unità tenti di attaccare la trincea nemica più vicina e, in caso di successo, non prosegua oltre fino a che non le venga ordinato da un corriere proveniente dal quartier generale), ordini ad ogni unità di carri a supporto e la posizione del quartier generale, dell’osservatore avanzato di artiglieria e di tutte le linee telefoniche che si intendono usare.

8 ) Entrambi i giocatori si scambiano i piani di artiglieria, in modo che ognuno possa risolvere gli effetti del piano dell’avversario durante il gioco.

9) L’attaccante inizia il gioco dando il via al proprio piano di fuoco d’artiglieria o al suo piano di attacco di fanteria. (Nota: le truppe del difensore non possono lasciare i ricoveri fino al verificarsi di una delle seguenti condizioni: le truppe dell’attaccante lasciano le proprie trincee; il bombardamento dell’artiglieria dell’attaccante si sposta dalla loro zona di fuoco;quando previsto nel loro piano di fanteria."




Vedi il profilo dell'utente

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum