SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

Crecy

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1 Crecy il Lun Ott 08, 2012 6:02 pm

domani proveremo io e il fido Nicolo'a fare la battaglia di Crecy tra francesi' (che usero' io) e i suoi mangia roast-beef inglesi vediamo cosa viene fuori Question Question Question cercheremo di fare foto cosi' mi darete una valutazione sullo scenario che ho preparato Neutral Neutral Neutral

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Crecy il Lun Ott 08, 2012 8:27 pm


- bene bravi, fate foto e report del vincitore king

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Crecy il Mar Ott 09, 2012 1:08 pm

Mentre che aspettiamo ... ...






Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

4 Re: Crecy il Mar Ott 09, 2012 5:22 pm


- qualche dettaglio interessante ? o morboso ? per esempio Twisted Evil guarda se confermano quella del gesto del dito medio....

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Crecy il Mer Ott 10, 2012 7:36 pm

DITO MEDIO??? cos'è che mi sono perso?
sono, tra l'altro, un collezionista di aneddoti e quella del dito mi manca (sapevo di quella della V da parte degli arcieri inglesi)....ma il dito medio mi manca......prego non fraintendete!!!! Laughing Laughing Laughing

Vedere il profilo dell'utente http://www.audehistorica.com

6 Re: Crecy il Mer Ott 10, 2012 9:15 pm

- devo averla letta in qualche sito inglese, in inglese, e quindi quello che ho capito, ho capito: dovrebbe esser così:

- i francesi, ad un certo punto della guerra, presero l'abitidine di tagliare il dito medio degli arceri inglesi presi prigionieri, per impedirgli di tirar ancora con l' arco;

- quindi, prima delle battaglie, i due contendenti si mostravano il dito medio come per dire : "ce lo abbiamo ancora", o "ve lo taglieremo "..........una cosa così, insomma: se lo trovassi tradotto in italiano in una autorevole fonte, sarebbe un ragguardevole avanzamento del sapere..... Very Happy

- e quella del V ? non era di Churchill ?

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: Crecy il Gio Ott 11, 2012 7:15 am

non proprio

in Gran Bretagna, se mostri la V di vittoria al contrario, cioè mostrando il dorso, equivale ad un abbondante vaffa

l'origine sarebbe sempre quella degli arceri inglesi, cui venivano tagliate le dita in caso di cattura (se non li ammazzavano prima)

se avevano ancora le dita alla fine della battaglia alzarle esultando equivaleva alla V di vittoria, che divenne famosa con quel vecchio volpone di Churchill (grande comunicatore)

altro gesto da evitare di fare, ma questa volta in Turchia è l'OK in stile americano
se fai l'OK con la mano e non sei americano e magari l'altro è un po' agitato....il gesto equivale al dito medio

perciò: occhio! OK? Very Happy

Vedere il profilo dell'utente http://www.audehistorica.com

8 Re: Crecy il Gio Ott 11, 2012 5:04 pm

Partita Giocata e' stata una carneficina i francesi sono stati sepolti dalle frecce degli inglesi forse il bilanciamento degli eserciti non l'ho fatto in maniera corretta.
ho rispettato le tattiche ossia la prima ondata di balestrieri e fanteria la seconda di cavalleria e la terza ancora di cavalleria.
gli eserciti erano composti : Francesi 6Lhi (balestrieri) 3ft 10kn e 3Si per un totale di 188 punti
Inglesi:2kn 2ft 11Lb 8Si per un totale di 133 punti
ho dato la penalita' degli stick e del terreno ai francesi in piu' i francesi dovevano attaccare "dritti" ossia non potevano tentare manovre di accerchiamento in piu' lungo il cammino avevano da attraversare una palude(da quel che ho letto c'era anche quella)
Alla fine i francesi hanno perso quasi tutto re compreso gli inglesi a parte gli schermagliatori e un po' di Lb se la son cavata bene.
La settimana prossima si replica con qualche aggiustamento magari aumentando il numero dei francesi o lasciando un po' di liberta' di movimento al povero Filippo VI

[img][/img][img][/img]

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Crecy il Gio Ott 11, 2012 5:07 pm

[img][/img]

Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Crecy il Gio Ott 11, 2012 5:31 pm


Quanto grande è la superficie di gioco (playground)? 188 Punti sono enormi.

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Crecy il Gio Ott 11, 2012 7:44 pm

Vedere il profilo dell'utente

12 Re: Crecy il Gio Ott 11, 2012 7:50 pm

questo e' il campo di battaglia tutto fatto in casa Premetto che la composizione degli eserciti non prevede core+bonus ma e' la somma di tutte le unita'usate

Vedere il profilo dell'utente

13 Re: Crecy il Ven Ott 12, 2012 10:39 am

immagini della battaglia

Vedere il profilo dell'utente

14 Re: Crecy il Ven Ott 12, 2012 10:43 am

altre immagini
la foresta con il paesello di Crecy

Vedere il profilo dell'utente

15 Re: Crecy il Ven Ott 12, 2012 10:44 am

il campo di battaglia era lungo 125cm e largo 180cm

Vedere il profilo dell'utente

16 Re: Crecy il Dom Ott 14, 2012 10:51 am

BRAVI RAGAZZI!!!

cheers bounce cheers

Finalmente un post di una ricostruzione di una battaglia storica che non sia stato inserito dal sottoscritto

Non conosco a fondo schieramenti e ordini di battaglia di Crecy, ma leggendo i 2 army list anche a me sembra che ci siano delle piccole correzioni d'apportare ... ... scratch
Ma i KN francesi sono riusciti almeno ad arrivare ai piedi della collina?

Avete fatto foto dell'evoluzione della battaglia o le concitate fasi dello scontro vi hanno totalmente assorbito Question

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

17 Re: Crecy il Dom Ott 14, 2012 4:15 pm

Miei cari,
nel pomeriggio ho letto alcuni libri relativi alla battaglia di Crecy study study study

Le forze in campo erano pressoché le seguenti:
FRANCESI
12.000 cavalieri/uomini in arme, 6.000 balestrieri e 20.000/25.000 fanti

INGLESI
4.000 cavalieri/uomini in arme, 7.000 arcieri, 5.000 lancieri e 5 cannoni


Tenendo conto che un’unità di cavalleria possa all'incirca corrispondere a 500 uomini e 1 di fanteria a 1000, ecco il mio personalissimo schieramento:

Francesi
12- KN(d)* 6[2]0 +2 Lances (14)
12- MA(d)* 5[1]0 +2 Lances (12)
6- LHI 2[1]1 +1 X-Bows (4)
20/25- FT* 5[1]1 +1 Various (6)
per un totale di 456/486 punti


Inglesi
3- KN(d)* 6[2]0 +2 Lances (14)
5- MA(d)* 5[1]0 +2 Lances (12)
5- FT* 5[1]1 +1 Bills (6)
7- LB* 4[1]1 +1 Longbows (7)
1- ART 2[1]1 +1 (2)
per un totale di 183 punti


A supporto di quanto ipotizzato ecco il rapporto delle forze in campo
Reale
Francesi 38.000/43.000 – Inglesi 16.000
2,375/2,6875 a 1
Armati 2nd Edition
Francesi 456/486 punti – Inglesi 183 punti
2,492/2,656 a 1

Buona pugna lol!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

18 Re: Crecy il Lun Ott 15, 2012 5:17 am

Pero' mi sembra di aver letto da qualche parte che i francesi non riuscirono a impiegare in battaglia tutto l'esercito a loro disposizione perche' arrivo' in maniera disorganizzata .
qualcuno sa' dirmi se e' vero? Question Question Question

Vedere il profilo dell'utente

19 Re: Crecy il Lun Ott 15, 2012 3:53 pm

Anch'io ho un ricordo "scolastico" del genere (ma non mi ispira la ricerca in testi che a ragione ho depositato in qualche baule in soffitta).

Comunque ho passato questo pomeriggio in cerca di informazioni sulla battaglia.
Le cifre che ho trovato (purtroppo come al solito) sono discordanti. Per l'esercito francese ho trovato stime da 20.000 a 120.000; per quello inglese da 12.000 a 30.000.
Mi è sembrato di capire che gli ultimi orientamenti siano in linea con quanto postato da GianniPN.
... forse per risolvere il problema alla radice basta mettere: la battaglia di (luogo) secondo (nome autore/ricercatore).

Ma le foto del "dito"? c'è stato o hai scoperto che si tratta di un "falso storico"? Razz

Vedere il profilo dell'utente

20 Re: Crecy il Mar Ott 16, 2012 5:12 pm

da quel che so io ogni volta che i francesi catturavano gli inglesi gli mozzavano l'indice e il medio appunto per non far loro piu' tirare d'arco e quindi ogni che gli inglesi si trovavano di fronte in battaglia i francesi mostravano loro che le dita le aveveno e che gli avrebbero fatto un "cesto grande come una capanna"

Vedere il profilo dell'utente

21 Re: Crecy il Mar Ott 16, 2012 6:41 pm

Saluti,
nel medioevo lo scontro militare era anche occasione per fare quattrini prendendo prigionieri personalità nemiche per poi farsi pagare un riscatto per liberarle (Riccardo cuor di leone insegna); essendo gli arcieri inglesi dei contadini era inutile prenderli prigionieri e non era leale ucciderli dopo aver accettato la loro resa; così i francesi tagliavano loro le due dita della mano destra per evitare che una volta tornati in patria potessero di nuovo essere arruolati.
Il gesto delle dita a mo' di V (con la parte del palmo verso la propria faccia) venne quindi usato come scherno degli inglesi contro i francesi come a dire "siamo ancora uomini liberi"
Tale gesto (la V rigirata), se non vado errato, è stato usato anche da Churchill ogni volta che usciva da Downing street durante la IIww
Alla prossima

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: Crecy il Gio Ott 18, 2012 2:04 pm

Numerosi storici concordano che la battaglia di Crecy fu l’inizio della fine della cavalleria.
Personalmente (e molto umilmente) questa affermazione non mi trova d’accordo.
Solo l’avvento delle armi da fuoco e per tali intendo i fucili a canna rigata e a ripetizione, segneranno la fine di questa magnifica e nobile arma.

L’arco lungo inglese fu una temibile arma … … sapientemente utilizzata dai comandanti inglesi, ma voglio rammentare che a Crecy i LB inglesi “tirarono” sì qualcosa come 10/12 frecce contro i 3/5 dardi dei balestrieri genovesi, ma fecero danni solo quando i loro bersagli furono i cavalli (meno protetti) e non i cavalieri.
Va ricordato anche che il codice cavalleresco dell’epoca impediva ad uno “straccione” di uccidere un nobile disarcionato; tale pratica fu totalmente ignorata e tramite la misericordia moltissimi francesi passarono a miglior vita.

A mio giudizio, dopo attente letture sull’argomento, credo di poter affermare che la battaglia di Crecy fu un completo disastro per Filippo IV semplicemente perché l’arroganza, la presunzione e la disorganizzazione tra i comandi fu totale.
I balestrieri genovesi (che dovevano proteggere la cavalleria) furono mandati al massacro privi dei propri pavesi (rimasti con le salmerie in retroguardia), affaticati dalla lunga marcia e soprattutto con le corde delle proprie armi completamente inumidite dalla pioggia torrenziale dei giorni precedenti.
La cavalleria pesante francese, sicura di vincere in un solo attacco un branco di contadini ignoranti, caricò a più ondate (sembra per ben 13 volte) un nemico posto su una leggera altura, percorrendo un terreno reso fangoso dalle piogge e con diversi ostacoli naturali scavati precedentemente dagli inglesi e soprattutto senza alcun coordinamento tra i nobili comandanti e senza l’appoggio della truppe di fanteria rimaste quasi completamente inoperose.
(tattica ben diversa da quella tattica adottata circa 150 anni prima da Riccardo cuor di leone ad Arsuf!!!)

Gli appassionati di K.Follet potranno trovare un racconto anche se romanzato dello scontro nel libro “Mondo senza fine” e precisamente al capitolo 49
… … vero Nick di Kingsbridge? Wink

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

23 Re: Crecy il Gio Ott 18, 2012 2:29 pm

Si considera l'inizio della decadenza della cavalleria non la fine della cavalleria stessa, fine che come giustamente hai detto tu si intravede con l'avvento delle armi da fuoco: io che ho una visione molto più astratta di te e per nulla romantica, vedo la fine della cavalleria nella sua sostituzione con i mezzi corazzati! quella è veramente la fine! Le cariche di cavalleria dell'ottocento.... dove le mettiamo? i "morti" non caricano!
Si deve incece considerare il fatto che la cavalleria (in questo forse il termine inizio della fine è indicato)non è più in grado da sola di vincere una battaglia! La comparsa di nuove armi e di nuove tattiche rende le diverse componenti dell'esercito necessariamente mutualmente sostenibili: l'arroganza della nobiltà francese (che per certi versi è ancora presente in quel popolo!)non ha visto l'evoluzione degli altri; ad Azincourt la lezione non è ancora stata imparata!
Siamo noi che quando giochiamo con la cavalleria sappiamo di non lasciarla isolata e sappiamo ormai i tempi e i modi del suo corretto utilizzo; ma noi abbiamo sulle nostre spalle ormai migliaia di scontri (asettici e senza sangue!!!)sui nostri tappettini verdi!!! questo vantaggio ai nobili francesi non era ancora dato!

Vedere il profilo dell'utente

24 Re: Crecy il Sab Ott 27, 2012 10:30 am

Lunedi' scorso io e il fido Nicolo' abbiamo "rifatto" "riorganizzato" "ripreparato""riaffrontato " la battaglia di Crecy
Il campo di battaglia e' stato rifatto e messo in "verticale" per obbligare cosi' i francesi ad attaccare frontalmente.
Francesi sono stati rinforzati con unita di fanteria e di cavalleria supplementari.
Devo dire che le poche unita' che sono arrivate a contatto con il fronte inglese hanno fatto bene ,perche' sono riuscite a creare dei buchi e quasi a catturare il re d'inghilterra ma alla fine le truppe del re di Francia hanno perso (come da copione)

Vedere il profilo dell'utente

25 Re: Crecy il Sab Ott 27, 2012 10:32 am

Vedere il profilo dell'utente

26 Re: Crecy Oggi a 9:48 am

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum