SPADONI&CANNONI

Free wargamers and Rules&Games


Non sei connesso Connettiti o registrati

2011-2012: ANALISI

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1 2011-2012: ANALISI il Mer Gen 09, 2013 6:34 pm

Apro un post specifico allo scopo di analizzare e commentare quanto fatto in questi 2 anni di Campionato Italiano ARMATI 2nd Edition.
A qualcuno piace, altri lo trovano limitante, taluni lo trovano “troppo agonistico”, ad alcuni da perfino “fastidio” … …
Personalmente lo trovo motivo aggregante per un insieme di persone che non abitando nelle “vicinanze” possono così incontrarsi quelle 5/6 volte all’anno per giocare e soprattutto scambiarsi 4 chiacchere.

Ecco alcune mie riflessioni … …

Visto quanto “raccolto” durante l’anno e letto nel post:
http://spadoniecannoni.forumattivo.it/t969-finalissima-campionato-italiano-armati-2nd-edition-edizione-2012
nell’edizione 2013 si potrebbero applicare alcune modifiche regolamentari.

Eccone alcune:
1- il sorteggio degli army list da assegnare ai giocatori;
(già testato nella Finalissima 2012 ed apprezzato dai +)
2- raddoppio del valore del gettone di presenza;
(per accrescere l’importanza della partecipazione a più tappe)
3- eliminazione del “tutti devono giocare contro tutti almeno una volta” ed applicando il sorteggio in ogni tappa;
(risolverebbe parecchi piccoli malumori/mugugni)
4- cercare di “rendere” più storici gli abbinamenti tra eserciti;
(si potrebbero dividere in 2 tappe, periodi come Age of Empires e Triumph of Cavalry)
5- passaggio degli army list CORE + bonus units da 75 a 100 punti;
(con l’obbligo d’acquisto di almeno due terreni)
6- abolizione delle liste warflute;
7- portare da 2 a 3 le partite per ogni tappa riducendo il tempo max di gioco ad 1h e 30 min;
8- abolizione del giocatore fantasma;
9- varie ed eventuali.
(in attesa di vostri suggerimenti)

Tali modifiche per essere approvate e trovare applicazione, dovranno ricevere il consenso dei più … … ma, come correttamente sottolineato da qualcuno, l’importante è la PRESENZA delle persone alle varie tappe, allo scopo di dare continuità al Campionato, altrimenti tutti i migliori propositi non troveranno FONDAMENTA!!!
Tra giocatori delle due edizioni passate, nuovi amici di Armati, vecchie glorie ... ... ho conteggiato circa 25 persone che potrebbero partecipare se non a tutte … … a diverse tappe del Campionato!
Ora vediamo un po’ chi preferisce i fatti alle parole … …
La tappa di Verona (manifestazione interessante e location “centrale” rispetto al Centro-Nord d’Italia) sarà un buon termometro!!!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

2 Re: 2011-2012: ANALISI il Mer Gen 09, 2013 8:35 pm

- proposte interessanti e da valutare e forse era meglio farle prima di indire la III stagione.....

1- il sorteggio degli army list da assegnare ai giocatori;

- questa va bene.

5-
passaggio degli army list CORE + bonus units da 75 a 100 punti;
(con l’obbligo d’acquisto di almeno due terreni)
e
portare da 2 a 3 le partite per ogni tappa riducendo il tempo max di gioco ad 1h e 30 min;

- non credo siano compatibili: in 1h/30 difficile sarebbe finire una partita per Break Points, si andrebbe troppo spesso ai punti, e ciò per una formula torneistica e date le possibilità di ARMATI di partite conclusive, è un peccato...e se con 2 partite non è che avanzava molto al cazzeggio, figuriamoci con 3 confused

6- abolizione delle liste warflute;

- io non le ho usate quasi mai, per me va bene, ma so che molti giocatori già si lamentano che siano, pur numerose, povere rispetto ad altri Regs. Privare ARMATI di queste liste vorrebbe dire ridurlo alle liste ufficili a loro volta giudicate da molti come poche di numero e limitate nelle scelte.Comunque sentiremo gli altri.

4- cercare di “rendere” più storici gli abbinamenti tra eserciti;
(si potrebbero dividere in 2 tappe, periodi come Age of Empires e Triumph of Cavalry)

- ossia si prendono gli army list del BDA, quindi tendenzialmente solo scontri fra eserciti coevi e contermini. ( salvo eccezioni motivabili come la campagna di Alessandro in Occidente, fatta a Lignano )

- in generale proporrei di innestare nel torneo anche altre situazioni:

1) battaglie storiche a squadre,

2) un Esercito contro Tutti ( x giocatori tengono su più tavoli lo stesso esercito, x giocatori lo combattono con eserciti ( storici ) diversi; in funzione del tempo che si ha, si fanno più partite cambiando eserciti e giocatori. Comunque protagonisti devono esser gli eserciti e non i giocatori.

3) eserciti a scelta come si è fatto finora, ma si fanno 2 partite Andata e Ritorno, cioà la II partita con eserciti scambiati -

4) Battaglie a tema: (richiedono un playtesting da parte di almeno 2 giocatori che vogliano offrire al gruppo un certo scenario attendibile ) Esempi:

- il guado di un fiume. (schieramento nascosto, il difensore non sa dove l'attaccante ha trovato il guado )

- Skirmish di frontiera: si inizia con scontri fra skirmish attorno ad un elemento di paesaggio, poi si fanno arrivare forze sempre più importanti...

- una battaglia con entrate posposte.

- battaglia con possibile entrata sui fianchi

- se un esercito con minori truppe riesce a resistere un certo numero di turni.

- se un esercito riesce a tenere una posizione per un certo numero di turni.

- " Scorta " se un esercito riesce a portare fuori dal campo un certo numero di unità.

- se riesce a mantener in vita il Generale e non in rotta una sua Unità di Elite.

- una imboscata.

- " Termopili ": una piccola forza ben piazzata blocca un passaggio.

- "Carrae": bisogna difendere da attacchi concentrici un grosso gruppo di carri di rifornimenti.

- possibilità che alleati infidi o mercenari mal pagati tradiscano: il tradito cercherà di uscire dal campo limitando i danni....

- un esercito con molte unità fuori comando

- " Duello " una o più Unità di Elite per parte combatte contro l'altra/e: alla fine di questo scontro, il perdente rispetterà i patti ? Gli eserciti osservano schierati lo scontro da molto vicino, quasi a portata di carica ....

- chiaramente sono tutte situazioni che premiano più l'aspetto ludico che quello competitivo e quindi ad entrambi i giocatori varranno attribiti i punti per la partecipazione; i c.d. " punti vittoria " saranno attribuiti, eventualmente, a seconda dello scenario e delle condizioni di vittoria stabilite. E comunque l'importante resta il tirar dadi....

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 10, 2013 12:34 pm

Personalmente penso che il percorso fatto insieme a tutti voi sia stato entusiasmante ,edificante e piacevole ho avuto la possibilita'di conoscere molte brave persone che anche se vivono distanti e le vedo poco durante l'anno le considero amiche sia per me che per la mia famiglia Quindi io sono fermamente intenzionato a continuare il percorso con tutti voi
Detto questo le edizioni svoltesi finora mi sono piaciute e mi hanno fatto divertire molto.
Sono inoltre convinto che si potrebbe cambiare qualcosa i sette punti citati da Gianni mi vanno piu' che bene io se proprio devo aggiungere organizzerei qualcosa a squadre (magari ogni zona di provenienza potrebbe contare una squadra di 2 giocatori).Sarebbe anche interessante che i due avversari facessero partite anche con eserciti invertiti.oppure preconfezionare degli scenariuguali per tutti.
La cosa piu' interessante comunque resta quella di rendere piu' storica possibile la partita.
Devo dire inoltre che capisco anche le difficolta che gli organizzatori devono affrontare ogni volta per portare a termine un lavoro ben fatto (distanze,poco tempo a disposizione,reperibilita delle location e a volte anche la pigrizia di noi giocatori stessi)
In fine quello che conta e' divertirsi tutti insieme
Io a Verona ci saro'

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 10, 2013 8:05 pm

ecco le mie piccole riflessioni:
- per il sorteggio degli army list (cosa che approvo e che trovo stimolante bounce ) bisogna prevedere una scappatoia per chi non volesse (per le più disparate ragioni) vedere maneggiate da altri le proprie creature;
- trovo interessante anche la possibilità di poter disputare partite in coppia, tuttavia ciò richiederebbe la costante presenza ad ogni tappa di giocatori in multipli di 4 (e se si è in 9? 10? Sad ); se non ci fosse questo problemino proporrei la prima partita giocata singolarmente e la seconda a coppie determinate in base alla classifica che si è determinata (il primo in coppia con l'ultimo e così di seguito)(e volendo, utilizzare in questa seconda fase una delle tante proposte avanzate da Talbot nel suo punto 4: ed in alcune di esse ci sarebbe anche la possibilità di scontri di 2 giocatori contro 1);
- dove possibile ed in base alle disponibilità favorire gli scontri "storici" (non lo trovo necessario ma sicuramente più appagante per chi gioca e per chi si ferma a dare un'occhiata);
- il passaggio da 75 a 100 punti non mi dispiacerebbe e non penso che allungherebbe di troppo la partita (ma qui lascio la parola ai più esperti);
- tutte le proposte inerenti ai punteggi mi trovano alien;
- rimane il fatto che la formula utilizzata finora non mi dispiace tongue
- per ultimo: ad ogni tappa è previsto un revisore/sovrintendente king , proporrei che quest'ultimo apportasse (con dei limiti predefiniti e abbastanza rigidi) le proprie "modifiche" per personalizzare e diversificare ogni evento...

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: 2011-2012: ANALISI il Ven Gen 11, 2013 8:32 am

Umilmente rispondo con le mie personali interpretazioni alle modifiche proposte :

Mi trovo molto d'accordo con il Sorteggio delle Army List con partite gia' impostate (anche con i terreni gia' posati sul Tavolo)
Non ho nessun problema ad imprestare i miei pezzi ad altri , sono tutti dei veri professionisti e so che antepongono la vita del proprio "Partner"(scherzavo?) a quella dei soldatini.
Il sorteggio "Totale" andrebbe ad eliminare la Numero 3 (tutti contro tutti) .
Sono d'accordo anche sul fatto di rendere gli abbinamenti Storici il piu' possibile , ma per farlo bisognera' comunque mantenere le liste Warflute ,non so quanti di quanti eserciti potremmo disporre altrimenti.
Penso non sia proponibile la possibilita' delle tre partite (7) ne quella dell' aumento a 100 Punti (5)
Mi e' indifferente l' aumento del gettone di presenza e l' abolizione del Giocatore fantasma ; penso ,che se potessero , le persone verrebbero a giocare a tutte le tappe ,(anche di piu') ma purtroppo non a tutti e' possibile sobbarcarsi trasferte continue.
Da parte mia , preferisco la "Gita" di due o tre giorni Low Cost (stile Lignano) , ma sono conscio del momento economico non favorevole .
Grazie
Alberto

Vedere il profilo dell'utente

6 Re: 2011-2012: ANALISI il Ven Gen 11, 2013 1:13 pm

Ciao, amici,

Vorrei tradurre le vostre opinioni sulla fine settimana e poi rispondere.

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: 2011-2012: ANALISI il Ven Gen 11, 2013 1:41 pm

Scrivo anche se non ho mai partecipato ad un torneo del Campionato: qualsiasi formula di quelle proposte a mio avviso, va bene: è bello anche avere diverse opzioni a disposizione che gli organizzatori di tappa di volta in volta adottano seguendo le indicazioni Generali di chi poi gestisce il Campionato. In questo ogni singola Manifestazione si caratterizzerà per un qualcosa e sarà diversa dalle altre, rendendo o meglio cercando di rendere, sempre una novità ogni Torneo. Io ho aggressività da Torneo e quando partecipo, raramente perchè amo gli scenari storici, generalmente non assumo atteggiamenti Decubertiani l'importante è in fin dei conti partecipare, ma cerco con l'allenamento e lo studio (le seghe mentali!!!)di arrivare preparato per l'esercito che devo condurre col fine ultimo di vincere, cosa che non mi è MAI e dico MAI riuscita! Farei fatica ad avere un esercito a sorteggio o un esercito non consono alla mia propensione di LC!

Vedere il profilo dell'utente

8 Re: 2011-2012: ANALISI il Dom Gen 13, 2013 11:23 am

Rispondi a Giannis proposte:

Articolo 1: possibile come un'alternativa, ma tenere a mente: non tutti amano quando uno sconosciuto con i suoi giochi in miniatura. Il sacco deve decidere in posizione neutra. Se il giocatore A è assegnato una propria miniature, egli deve giocare anche. Dovrebbe essere risolto da una larga maggioranza. Approvazione come una proposta al 75%.
Punto 2. Sì, molto importante. I punti delle tappe deve essere almeno il 50% nella classifica generale, anche meglio 2/3.
Punto 3: proposta. 1 Fase (gioco) come nemici storici. 2 Fase (gioco) vincitore contro i vincitori, perdenti contro perdenti
Punto 4: divisa Age of Empires e Triumph of Cavalry. Proposta: In Age of Empires: anno 0, con il Triumpf of Cavalry dell'anno 700
Punto 5: fino a 100 non punti di bonus nessun problema! Molti eserciti hanno quindi solo pieno potenziale. Bene 80 Punti, con impegno, almeno comprare 2 ulteriore terreno.
6. Warflute lista ci ban, dove esiste la lista originale. Se Warflute poi non consentire alcun lista originale (ad esempio i Sumeri al biblico).
Punto 7:2 ore al giochi o 15 giro è buona. Non cambiano.
Punto 8: può cambiare. Non deve essere. La regola precedente è soddisfacente.

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: 2011-2012: ANALISI il Mer Gen 16, 2013 2:39 pm

Per conoscenza di tutti e per completezza d’informazione, posto le riflessioni di Maurizio e di Armando che ho ricevuto via mail:

MAURIZIO
Variare la tipologia delle tappe è buona cosa per non fossilizzarsi alla sola mentalità da torneo e può aprire scenari o esperienze nuove.
Per il prossimo anno direi che uoi vconsiderare John e Zack del tutto irrecuperabili, io cercherò di fare il possibile , sarò piu stimolato da nuove soluzioni,non interessa il torneo a se, mi interessano le situazioni che crea, piu sono diverse e meno scontate meglio è.
Armati è e rimane l'unico gioco che ancora mi piace fare e promuovere a prescindere di come sono andate le cose.
Come ho già confidenziato agli altri, stibix armando luca ecc ecc., le varie mie proposte per migliorare o diversificare le tappe/interesse per Armati sono:
1) tappe diverse per tipologia (squadre, estrazione, tavoli storici,tradizionale)
2) riduzione delle stesse in 2-3 tappe max più finale.
Tappe a squadre molte le possibilità
1) Squadre da 2 o 3 per squadra con partite a specchio giocate prima con un esercito poi con l'altro.
Si premia la squadra per quanto riguarda la tappa ,i punti fatti singolarmente vanno nel Campionato.
2) Squadra da 2 giocatori con massimale da 150pt, squadra da 3 giocatori con 240 pt per costruire un grande esercito da dividere in comandi.....come abbiamo fatto Idaspe anni fà.
Grande tavolone dove giocare a comandi separati ma in una unica grande battaglia. Ogni giocatore segna i punti fatti personalmente distruggendo unità nemiche.
3) Girone a squadre ad eliminazione secca, bianchi/ rossi verdi/blu e finale fra i vincitori.
Per quanto riguarda tappa ad estrazione liste ed eserciti preparati dai giocatori ma estratti random fra gli stessi con un bonus per il giocatore che confeziona la lista che vince con un bonus pari al 20 % punti.
Cioè se la lista che ho preparato e che sta utilizzando Armando vince io mi becco il 20 % dei punti in caso di Vittoria di Armando, giusto per incentivare a fare listecazzute.

ARMANDO
Per quanto riguarda l'analisi :
mi piace sia l'estrazione dell'avversario e dell'esercito.
Si potrebbero preparare anche dei tavoli con scontri storici già predisposti e se si giocano tre partite procedere con il torneo "svizzero". Dopo il primo abbinamento si scontrano fra loro il I° e II° - III° e IV° etc alla terza partita idem scalando se incontri già fatti .
Si potrebbe inoltre ad ogni torneo scegliere un tipo di incontro:
- tavoli scontri fissi;
- la propria lista per tutto il torneo;
- torneo a squadre con suddivisione dei punti fatti;
- torneo su base storica;
- torneo con liste punti maggiorate;
etc
Proporrei un torneo anche con eserciti un po' fuori dallo standard per divertirci di più.
Manterrei le liste warflute eliminando eventuali eserciti FORTI
Toglierei completamente il gettone presenza e il giocatore fantasma
Per una eventuale finale darei al primo in classifica solo il vantaggio (o svantaggio .... ) di non giocare con la parte alta della classifica del chiamiamolo campionato regolare.


Vorrei attendere ancora qualche giorno per dare il tempo ai consueti “ritardatari”, ai vecchi&nuovi futuri partecipanti al torneo, nonché ai semplici appassionati del regolamento di Conliffe, di esprimere il loro punto di vista … …
Trovo più che giusto che ognuno possa liberamente esprimere la propria opinione al riguardo … … e questa mi pare proprio l’occasione propizia! bounce bounce bounce
Poi come si dice nelle occasioni che “contano”:
“ - … … parli ora o taccia per sempre! - ”
Nel fine settimana, raccolte tutte le analisi, inserirò un post con le considerazioni finali e le proposte definitive di modifica al regolamento del Campionato Italiano ARMATI 2nd Edition.
Modifiche che, se approvate, potranno trovare applicazione già dalla tappa di Verona!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

10 Re: 2011-2012: ANALISI il Mer Gen 23, 2013 5:29 pm

PREMESSA
Due anni fa, era il 30 gennaio 2011, quando si decise di intraprendere l’avventura del Campionato Italiano ARMATI 2nd Edition la motivazione principale fu LA PARTECIPAZIONE e L’AGGREGAZIONE … … insomma una “scusa” per fare in modo che 5/6 volte l’anno un gruppo di amici distanti tra loro potessero incontrarsi per conoscersi, chiacchierare e perché no tirare 4 dadi.
L’aspetto torneistico dell’evento fu sempre mantenuto in secondo piano, così come l’agonismo da gioco (mai rilevato in una tappa) e l’importanza di risultati&classifiche … …
Certo vincere credo possa far piacere a tutti ma sempre con un basso profilo!

Si scelse il regolamento ARMATI perché era quello conosciuto dai più e perché non c’era un circuito italiano già attivo.

Si pensò altresì di “storicizzare” in qualche maniera le varie battaglie durante le tappe del Campionato utilizzando così i 5 periodi storici con cui il Conliffe ha diviso i vari eserciti.

Si decise che doveva essere ad iscrizione gratuita.

Orbene, dopo un biennio di “rodaggio” alcuni partecipanti (ultimamente) hanno sentito il bisogno/necessità di apportare modifiche alle NORME REGOLAMENTARI del suddetto torneo, per accrescerne l’interesse personale e di gruppo.
Nei post precedenti avete avuto modo di leggere le diverse proposte.


CRITERIO DI SCELTA
Motivante è stato leggere molte idee, alcune delle quali di difficile applicazione altre decisamente attuabili nell’immediato futuro.
Non sta certo allo scrivente decidere quali scegliere (anche perché le introdurrei quasi tutte!) ma, cercando di mantenere la struttura attuale del torneo, ho selezionate quelle proposte che sono state condivise da almeno 2 persone; ecco quali:

- Sorteggio degli army list da assegnare ai giocatori;
(con assegnazione di un bonus del 20% in punti al creatore della lista vincitrice della/e partita/e)

- Sorteggio totale tra i partecipanti per la prima partita;
poi per la seconda sorteggio: vincitori vs vincitori e perdenti vs perdenti;
e così via … … …

- Partite più storiche, cercando di “rendere reali” gli abbinamenti tra eserciti;
(con la divisione in 2 tappe dei periodi come Age of Empires e Triumph of Cavalry)

- Partite/punteggi a squadre;
(ad esempio per zona di provenienza o altro … …)

- Army list CORE + bonus units a 100 punti con l’obbligo d’acquisto di almeno due terreni

- Raddoppio del valore attuale del gettone di presenza

- Uso delle liste warflute solo in assenza di army list nel libro del Regolamento

- Utilizzare per ogni tappa una variabile/modifica; ad esempio:
- tavoli scontri fissi;
- la propria lista per tutto il torneo;
- torneo a squadre con suddivisione dei punti fatti;
- torneo su base storica;
- torneo con liste punti maggiorate

- Scelta dell’impiego delle diverse modifiche decisa dal revisore/sovrintendente da applicare una per tappa



MODIFICHE DA APPROVARE
Su tutte, mi sono piaciute particolarmente due idee:
1) applicare ad ogni tappa una MODIFICA APPROVATA.
2) … da far scegliere dal revisore/sopraintendente di tappa.

Queste due opzioni permetterebbero:
- al torneo di mantenere una solida struttura iniziale;
- ai giocatori di “assimilare” le novità passo dopo passo.

Ora non ci resta che approvarle tramite votazione sul forum … … basta che ognuno scriva un post con la propria scelta … … fermo restando che c’è la possibilità anche di approvarle tutte quante!!
Quelle che avranno almeno 2 voti saranno considerate APPROVATE!


Ecco la mia votazione:

- Sorteggio degli army list da assegnare ai giocatori.
- Uso delle liste warflute solo in assenza di army list nel libro del Regolamento.
- Raddoppio del valore del gettone di presenza.
- Utilizzare per ogni tappa una variabile/modifica; ad esempio:
- tappa con tavoli scontri fissi;

(terreno ed eserciti scelti dal revisore tra quelli ricevuti dai partecipanti)
- tappa con la propria lista per tutto il torneo;
- tappa con torneo a squadre per zona di provenienza;

(con suddivisione dei punti fatti in parti uguali tra i componenti e assegnazione di un bonus del 20% in punti al creatore della lista vincitrice della/e partita/e)
- tappa con torneo su base storica;
(divisione in 2 tappe dei periodi come Age of Empires e Triumph of Cavalry)
- tappa con army list CORE + bonus units da 100 punti con l’obbligo d’acquisto di due terreni
- Scelta dell’impiego delle diverse modifiche decisa dal revisore/sovrintendente da applicare una per tappa

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

11 Re: 2011-2012: ANALISI il Mer Gen 23, 2013 9:43 pm

- tappa con torneo su base storica;
(divisione in 2 tappe dei periodi come Age of Empires e Triumph of Cavalry)

- Arrow quindi vuol dire che ci sarebbe una tappa in più Question Idea

- ma giocare solamente, no eh..... Rolling Eyes Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

12 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 6:45 am

Capisco le proposte di Gianni.(In linea di principio) La mia domanda è: a che punto dovrebbero questi cambiamenti si verificano?

Vedere il profilo dell'utente

13 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 10:11 am

My dear Martin,
if approved could be applied as early as the Ist stage of Verona ... ... BUT FIRST MUST VOTE AND DECIDE WHETHER TO APPROVE AND WHAT Exclamation Exclamation Exclamation

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

14 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 10:12 am

- ma giocare solamente, no eh.....
ma va la professore ... ... vota!
Wink

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

15 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 10:26 am

Oh, ci sono i campionati italiani, quindi sono una ospite amichevole. Accetto tutti i punti che si decide. Per Verona, sembra un po' scarso, di cambiare qualcosa nella modalità per i punti di bonus. 5 Eserciti sono stati già pubblicati. Ho avuto un sesto esercito oggi via e-mail. Dovrebbero tutti essere cambiato.

Vedere il profilo dell'utente

16 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 10:49 am

Thanks Martin,
recorded your vote!

And of course for the Verona army list will be 75 points!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

17 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 12:22 pm

a me van bene tutti i punti non c'e' problema

Vedere il profilo dell'utente

18 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 12:51 pm


- Arrow quindi vuol dire che ci sarebbe una tappa in più Question Idea

- ma allora c'è qusta tappa in più ' ?? dica, ingeniere, dica...... Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

19 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 1:04 pm

E' ancora presto,
ma potresti rimanere sorpreso (piacevolmente spero!)

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

20 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 1:05 pm

Grazie Luca,
la tua votazione è stata registrata!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

21 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 7:03 pm

... ma guarda te, se anche qua mi tocca sentir parlare di votazioni...

ecco il mio voto cat, (anche se preferirei l'unanimità per ogni cambiamento)
- Scelta dell’impiego delle diverse modifiche decisa dal revisore/sovrintendente da applicare una per tappa.


Comunque mi piaceva anche questa proposta, anche se è arrivata troppo tardi per essere votata:
- ma giocare solamente, no eh..... Rolling Eyes Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: 2011-2012: ANALISI il Gio Gen 24, 2013 8:24 pm

Comunque mi piaceva anche questa proposta, anche se è arrivata troppo tardi per essere votata:

- ma giocare solamente, no eh..... Rolling Eyes Very Happy

- Grazie atomo! veramente la avevo detto alla fine del II anno del campionato, ed ora si deve votare per il III anno senza aver discusso proprio quel punto......

- preferirei tornare a giocare ARMATI senza classifiche, punteggi, bonus, estrazioni a sorte ed abbinamenti a tavolino, insomma tutta la bardatura torneistica che può talvolta trasformare il libero spensierato gioco in un affare troppo competitivo ed agonistico,

- visto che mi si richiede un voto, mi vanno bene tutti i punti tranne:

Army list CORE + bonus units a 100 punti con l’obbligo d’acquisto di almeno due terreni

- partite più lunghe e meno risolutive se dentro le solite h. 2 1/2, prevedibili tanti pareggi.....;vogliamo aumentare il tempo di gioco a 3 h ? direi di no.

Uso delle liste warflute solo in assenza di army list nel libro del Regolamento


- non diventiamo feticisti ope legis del grande Arty ! le liste di WF hanno un dettaglio che può asser apprezzato da nuovi giocatori - visto che cosa c'è in giro e cosa è apprezzato dai giocatori " pro " -; detto da uno che le ha usate poco, eh Razz

(con la divisione in 2 tappe dei periodi come Age of Empires e Triumph of Cavalry)

- questo è un punto neutro, ma non indifferente in un Torneo, che può esser gestito secondo la scelte di ciascuno; quindi non sono né a favore né contro, metto solo in evidenza Neutral

- giusta idea per giocare " storico "; è una tappa o più, in più, dal punto di vista del Torneo ed i suoi punteggi di partecipazione; oddio, chi vuole e può vi parteciperà di più, buon per lui.....

- Concludo insistendo nel considerare eserciti " storici ", sul cui preferenziale uso sembra esserci un grande consenso, quelli degli army list tendenzialmente in stile DBX: quindi coevi e contermini... , vabbé non pretendo conbelligeranti...

- E alla fine ringraziamenti alla Efficiente Organizzazione che continua a provvedere al benessere logistico ed al ludico impegno degli Armattiani.

Vedere il profilo dell'utente

23 Re: 2011-2012: ANALISI il Ven Gen 25, 2013 11:10 am

Per conoscenza di tutti e per completezza d’informazione, posto la "votazione" di Maurizio che ho ricevuto via mail:

MAURIZIO:
a me va tutto ben,.....ma non domandarmi cose delle quali sai gia la risposta.

... e una sua precisazione:
MAURIZIO:
Le proposte fatte da me sono un atto per mantenere vivo il "Vostro" interesse per Armati e per la giostra che hai creato.
Per quello che mi riguarda....giocavo ad Armati prima di Voi e ci giocherò anche dopo di Voi,con o senza artifizi o imbonitori del momento.
Se non partecipo a tutte le tappe del torneo o battaglie storiche multigiocatore è semplicemente perchè non ho piu il tempo o perchè ho altri interessia cui dare priorità non certo per colpa di una formula anzi che di un altra



Restiamo in attesa delle "votazioni" di Armando e Alberto ... ... e poi "tireremo" le somme!

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

24 Re: 2011-2012: ANALISI il Ven Gen 25, 2013 1:03 pm

E alla fine ringraziamenti alla Efficiente Organizzazione che continua a provvedere al benessere logistico ed al ludico impegno degli Armattiani

... e che leggendo alcuni commenti non sono poi così tanto sicuro che l'uso del tuo aggettivo sia proprio! scratch

Vedere il profilo dell'utente http://www.armatitalia.weebly.com

25 Re: 2011-2012: ANALISI il Ven Gen 25, 2013 1:47 pm

... e che leggendo alcuni commenti non sono poi così tanto sicuro che l'uso del tuo aggettivo sia proprio! scratch

Ne approfitto per ricordare che commentare, proporre idee, chiedere miglioramenti... è cosa tutto sommato facile, ma per metterli in pratica, riunirli, assemblarli, oragnizzarli, (e cercare di non scontentare nessuno!!!) è cosa di tutt'altra difficoltà.
Ed è per questo che trovo questa frase:

E alla fine ringraziamenti alla Efficiente Organizzazione che continua a provvedere al benessere logistico ed al ludico impegno degli Armattiani.

molto pertinenete

Vedere il profilo dell'utente

26 Re: 2011-2012: ANALISI Oggi a 12:08 am

Contenuto sponsorizzato


Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum